Fotografo abruzzese tra i candidati per nuova campagna pubblicitaria di Malta

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2315

CHIETI. C'è anche Michele Camiscia, un fotografo di Chieti, tra i 27 professionisti, provenienti da tutta Europa (Francia; Grecia; Italia; Belgio; Austria; Slovenia; Inghilterra; Spagna; Germania, Portogallo; Romania; Olanda), selezionati dalla Nps –Nikon professional service-, che hanno partecipato nel mese di maggio al Progetto Shooting Malta, che si è tenuto sull'isola per la nuova campagna di comunicazione voluta dell'M.T.A. Malta Tourism Autorità.
Il progetto organizzato da “The Gate Comunicazione” ha previsto in tutto tre shooting fotografici organizzati tra maggio e giugno sull'isola (dal 3 al 6 maggio – dal 24 al 27 maggio – dal 30 al 3 giugno); alla scoperta delle bellezze della destinazione e ha prodotto migliaia di immagini.
«E' stata una esperienza importante e formativa, che ha permesso a professionisti che normalmente lavorano individualmente di confrontarsi e interagire in una prospettiva professionale unica e entusiasmante», ha raccontato Michele Camiscia, 33 anni, freelance teatino scelto dalla Nikon per partecipare alla sessione di scatti fotografici «ho incentrato la mia ricerca sulle persone dell'isola, i loro lavori, la loro cultura, la manualità nei mestieri. Dal mio arrivo a Malta ho cercato di capire come le dominazioni dei popoli hanno influenzato nel corso dei secoli la cultura e il modo di vivere dei Maltesi. Sicuramente un grazie speciale va all'organizzazione, sempre attenta e pronta nell'agevolarci in ogni nostra richiesta. Sono sicuro che il lavoro e l'incontro di professionisti tanto diversi, permetterà di evidenziare gli aspetti turistici e culturali più interessanti di una delle più belle isole del Mediterraneo crocevia di diverse culture».
Per un totale di 15 giorni i 27 fotografi si sono mossi liberamente tra la Valletta e la Medina, tra l'isola di Gozo e quella di Comino, tra i dipinti del Caravaggio e la fabbrica dei PlayMobile, tar i grandi cantieri navali e gli artigiani del vetro.
Il risultato dei tre shooting sarà la realizzazione di una mostra fotografica che da settembre porterà la nuova immagine di Malta nelle principali capitali dei 27 paesi aderenti alla Ue. Prima tappa, dopo la Valletta, l'Italia con Roma e Milano.
08/06/2007 8.58