SANITA'

La Asl di Teramo cerca disperatamente chirurghi

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

720

La Asl di Teramo cerca disperatamente chirurghi

TERAMO. Mentre è in itinere il concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di Medici specializzati in Chirurgia Generale che, però, non si concluderà prima di un paio di mesi, la ASL di Teramo, alla disperata ricerca di Chirurghi, pubblica – a brevissima distanza dal primo – il secondo avviso per l’assunzione a tempo determinato di questi Specialisti.

«La nostra Azienda sta attraversando una vera e propria emergenza a causa della grave carenza di Chirurghi che si verifica, in particolare, all’Ospedale di S.Omero», dichiara Roberto Fagnano, Direttore Generale della ASL teramana.

«Alla ASL di Teramo ci sono quattro Ospedali con quattro Chirurgie Generali che funzionano h24 e quindi, anche solo per garantire i tre turni giornalieri, ci vuole un numero di Medici davvero elevato. Purtroppo, tra pensionamenti, prescrizioni, permessi per la Legge 104, ecc., gli Specialisti in Chirurgia Generale sono davvero rimasti in pochi. Il problema è acuito dal fatto che l’Azienda, pur mettendo in atto tutte le procedure per reperire queste figure mediche, non trova risposta all’interno della categoria. Basti pensare che il primo avviso è andato completamente deserto e che, nel giro di un mese, siamo stati costretti a pubblicarne uno nuovo.  Perché scegliamo la forma dell’avviso a tempo determinato che magari è meno appetibile di un concorso? Perché è il modo più rapido per dotarsi di personale. Più volte ho dichiarato che il tempo per espletare un concorso è lunghissimo, che la procedura prevista per legge è rigorosa e non lascia certo margini di flessibilità, per cui il ricorso a procedure alternative è d’obbligo».