L'INCHIESTA

Mafia e droga: nell’operazione Oriente arrestato anche ex portiere della Virtus Lanciano

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1705

Mafia e droga: nell’operazione Oriente arrestato anche ex portiere della Virtus Lanciano


LECCE. Guai seri per l’ex portiere della Virtus Lanciano. E’ tra gli arrestati nell'operazione "Orione", scattata questa mattina nel Salento.

Ex portiere del Lecce, Davide Petrachi, 32 anni è originario di Melendugno (Lecce), esordi' in serie B indossando la maglia della squadra salentina nella stagione 2009 - 2010, mentre approdo' in serie A, con gli stessi colori sociali, nel 2011. Petrachi continuo' a militare nel Lecce anche nelle stagioni successive, in serie C1, anche se e' stato presente solo in tre partite. Trasferitosi alla Virtus Lanciano, in serie B, nel 2015, non disputo' nessuna partita ufficiale.

Dopo questa esperienza, Petrachi si e' trasferito nel Martina Franca (Lega Pro) e infine, nella stagione 2016 - 2017, ha difeso la porta del Nardo' in serie D.

Dallo scorso gennaio Davide Petrachi e' un calciatore svincolato.

Petrachi e' destinatario di una delle ordinanze di custodia emesse dal gip del Tribunale di Lecce su richiesta della Dda del capoluogo salentino


In totale sono 37 i provvedimenti cautelari, emessi dal gip del Tribunale di Lecce, nei confronti di altrettante persone indagate, a vario titolo, per associazione mafiosa, associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, detenzione abusiva di armi e materie esplodenti, estorsione, porto abusivo di armi, sequestro di persona e violenza privata. L'indagine, condotta dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile e della Compagnia di Maglie, ha consentito di disarticolare ben tre gruppi criminali, uno dei quali era strutturato secondo uno schema verticistico e composto da esponenti della Sacra Corona Unita.

Sono stati sequestrati hashish, cocaina, eroina, quattro detonatori, due ordigni artigianali, un Ak47 kalashnikov, cinque pistole e le relative munizioni. L'operazione è stata denominata 'Orione'.