LA PROTESTA

Assistenza scolastica a disabili a rischio in 42 comuni

Appello a Regione Abruzzo dall'Ambito 'Montagne Aquilane'

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

173

Assistenza scolastica a disabili a rischio in 42 comuni

L'AQUILA. «L'assistenza scolastica per bambini diversamente abili rischia di non avere coperture economiche, preoccupati 42 sindaci del nostro ambito».

A lanciare l'allarme è, in una nota, il sindaco di Navelli (L'Aquila) Paolo Federico, Commissario dell'Ambito Distrettuale Sociale n. 5 Montagne Aquilane. Chiede «più attenzione per famiglie e bambini che devono poter continuare a studiare, anche grazie alle ore di assistenza fornite dai servizi sociali».

Al presidente della Regione Abruzzo D'Alfonso e all'assessore al Sociale Sclocco chiede di tendere «una mano alle famiglie e agli scolari diversamente abili che hanno diritto all'assistenza. Abbiamo fatto una conferenza dei sindaci nella Comunità Montana di Barisciano per chiedere l'impegno di tutti. Il servizio nella nuova programmazione sociale regionale non è stato più considerato fondamentale. Tuttavia, proprio per stare vicini alle famiglie, abbiamo deciso di attivare le ore che ci sono state richieste dalle scuole, ma non possiamo farcela da soli».

Per Federico «è necessario aprire un tavolo di confronto per non vanificare il lavoro fatto con le precedenti programmazioni e superare questa fase che rischia di lasciare indietro proprio i bambini diversamente abili».

In questo quadro, Federico sottolinea anche «il lavoro dei tanti operatori specializzati che prestano la loro opera di assistenza scolastica al fianco dei bambini che rischiano di non potere più andare avanti».