ARRIVI

Mauro Malizia, nuovo Comandante dei Vigili del fuoco di Chieti

Dal 1994 nel corpo ha partecipato ai terremoti di Abruzzo e Umbria

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

327

Mauro Malizia, nuovo Comandante dei Vigili del fuoco di Chieti

Mauro Malizia


CHIETI. Avvicendamento al Comando dei Vigili del Fuoco di Chieti. Dal 15 settembre il nuovo Comandante è l’Ing. Mauro Malizia. Succede all’Ing. Antonio Albanese che va a dirigere il Comando provinciale di Varese.

L’Ing. Malizia, sambenedettese, sposato con due figlie di 20 e 24 anni, proviene dal Comando di Ascoli Piceno e Fermo. È laureato in Ingegneria civile - edile presso l’Università degli studi di Ancona ed è in possesso di Master Universitario di secondo livello in “Gestione dell’Aviazione Civile” conseguito presso l’Università “La Sapienza” di Roma.

Dopo aver svolto il servizio militare come Ufficiale di complemento presso l'Accademia Navale di Livorno e la Capitaneria di porto di Ancona, dal 1991 al 1994 ha svolto attività di libera professione nel campo della progettazione strutturale e esecutiva per edifici in calcestruzzo armato, acciaio, muratura, legno.

Entra nei Vigili del Fuoco nel settembre del 1994 come funzionario direttivo.

Nominato dirigente da gennaio 2011, fino al 2013 ha svolto l’incarico di Dirigente dell’Area Soccorso Aereo della Direzione Centrale per l'Emergenza presso il Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Ministero dell’Interno. Successivamente nel 2014 ha ricoperto l’incarico di Dirigente in posizione di staff per la gestione della flotta aerea di soccorso nell’ambito della stessa struttura ministeriale. Negli ultimi tre anni ha svolto l’incarico di Comandante dei Vigili del Fuoco di Ascoli Piceno e Fermo.

È autore di manuali, testi di prevenzione incendi, articoli pubblicati su riviste specializzate e in rete. È docente in seminari, convegni, corsi di specializzazione nonché professore a contratto del corso di Tecniche Antincendio presso il Corso di Laurea magistrale in Rischio Ambientale e Protezione Civile dell’Università Politecnica delle Marche.

È analista di rischio per attività a rischio di incidenti rilevanti (Direttiva Seveso III) e verificatore ispettivo nell'ambito del "Sistema di gestione della sicurezza". Ha predisposto vari piani di emergenza esterni per attività RIR. È esperto N.B.C.R. (Nucleare, Biologico, Chimico, Radiologico) di “3° livello”. Ha progettato e sviluppato vari software applicativi.

Ha partecipato a numerose calamità tra le quali le emergenze sisma di Umbria e Marche nel 1997, il sisma in Abruzzo nel 2009 ricevendo varie benemerenze e riconoscimenti.

Nel corso dell’ultimo anno ha gestito le operazioni di soccorso nelle calamità del 24 agosto, del 26 e 30 ottobre 2016 e del 18 gennaio 2017 in qualità di Comandante del Sistema di Comando e controllo della gestione delle emergenze dei territori colpiti dal sisma ricoprendo l’incarico di Comandante del C.O.A. - Comando Operativo Avanzato di Ascoli Piceno/Fermo e del C.O.A. di Arquata del Tronto.