ULTIM'ORA

Terremoto tra Lazio e Abruzzo: paura nell’Aquilano

Prima stima: magnitudo 3.4 vicino Tagliacozzo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7322

Terremoto tra Lazio e Abruzzo: paura nell’Aquilano



ABRUZZO. Una scossa di terremoto è stata avvertita distintamente in un’ampia area di Lazio e Abruzzo.

Molto forte nella zona della Marsica e de L’Aquila ma anche in quella dei castelli romani e Tivoli.

Le prime informazioni parlano di una magnitudo di 3.4 vicino Tagliacozzo.

Secondo l'Ingv l'epicentro della scossa delle 21:58:09 è a Scurcola Marsicana con ipocentro a 8 km di profondità e magnitudo di 3.9.

Al momento non si segnalano danni anche se la scossa ha fatto scendere in strada diverse persone nelle zone già colpite dal sisma del 2009 e dallo sciame infinito di agosto 2016.



TERREMOTO ANCHE NEL PIACENTINO

Una scossa sismica di magnitudo 3.7 ha interessato questa sera, alle ore 20, anche la zona del  Piacentino. Il terremoto è stato registrato dalle stazioni della rete sismica dell'Istituto nazionale di Geofisica ed è stato localizzato con epicentro sei chilometri a nord di Morfasso.

«Qui in paese la scossa è stata avvertita in modo lieve, parto ora per un sopralluogo nelle frazioni ma per il momento da noi non si segnalano danni», ha spiegato  Paolo Calestani, sindaco di Morfasso, comune di poco più di mille abitanti a 631 metri sul livello del mare, in Valdarda, epicentro di un terremoto di magnitudo 3.7 che si è verificato alle ore 20 in punto e di cui ha dato notizia l'Ingv, Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia.