L'ANNUNCIO

Consorzio Bonifica Sud: ridotti i canoni

Taglio del 70% in due anni

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

160

Consorzio Bonifica Sud, Febbo presenta denuncia alla Corte dei Conti

ABRUZZO. Si è riunita ieri, nella sede di Pescara della Regione Abruzzo, la "Consulta agricola del Consorzio di Bonifica Sud", che ha deliberato la riduzione dei canoni consortili, aumentati nel 2016.

All'incontro hanno partecipato l'assessore Dino Pepe, il commissario del Consorzio, Franco Amicone, e i rappresentanti delle organizzazioni professionali agricole.

«La giunta regionale, sin dall'insediamento, è intervenuta con decisione sul risanamento del Consorzio di Bonifica Sud - ha sottolineato l'assessore Dino Pepe -. Il costante impegno della Regione, insieme alla puntuale gestione del Commissario Franco Amicone, in carica dal primo gennaio scorso, ha consentito di avviare la riduzione dei canoni consortili a partire dal 2017. Infatti - osserva Pepe - il contributo di 500.000 euro deliberato dalla Giunta nel 2016 e già pervenuto nelle casse dell’ente ed è stato determinante per venire incontro alle necessità degli agricoltori locali, su cui sono gravati i costi degli aumenti dovuti alla difficile situazione del Consorzio. Questo importante intervento è una risposta diretta alle richieste del mondo agricolo con un risparmio rilevante e tangibile sui costi annuali».

Il Commissario Amicone ha confermato che gli aumenti operati nel 2016 saranno ridotti del 70% in 2 anni, «al termine dei quali, verificata l'attuazione del piano di risanamento in via di elaborazione, sarà valutata, congiuntamente, la possibilità di ulteriore riduzione».

L'assessore Dino Pepe, ringraziando per la collaborazione l'assessore Silvio Paolucci, ha concluso facendo appello «al senso di responsabilità di tutti gli organismi a vario titolo interessati alla funzionalità della struttura consortile».