IL BANDO

“Mi impegno per Pescara”, ecco le graduatorie per reinserire disoccupati

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

413

“Mi impegno per Pescara”, ecco le graduatorie per reinserire disoccupati

PESCARA. Obiettivo reiserimento nel mondo del lavoro di persone che hanno perso l'occupazione a causa della crisi economica e che si trovano in una condizione di particolare fragilità sociale.

Sono state pubblicate le graduatorie relative al progetto “Mi impegno per Pescara”

che prevede lo svolgimento di prestazioni di lavoro accessorio, di carattere temporaneo e occasionale,  in favore del Comune,  da parte di disoccupati over 45. Si tratta complessivamente di 83 persone che saranno impegnate nelle categorie di attività previste dal Regolamento Comunale e specificatamente:  cura del verde pubblico, cura delle aree e delle strutture comunali, sorveglianza di impianti e beni, gestione di attività delle strutture culturali, eventi e manifestazioni, progetti ed iniziative e, infine, emergenze e solidarietà.

Il progetto “Mi Impegno per Pescara” è rivolto a disoccupati iscritti al centro per l'impiego, senza sostegno o percettori di indennità integrativa e alla categoria degli “esodati non salvaguardati”.

Gli interessati che hanno presentato domanda, oltre a non dover essere dispensati dall'impiego presso le Pubbliche Amministrazioni, hanno dovuto produrre una regolare attestazione Isee non superiore ai 20.000 euro, un reddito che è stato  determinante per la definizione della graduatoria e le assegnazioni. Ogni lavoratore potrà essere impiegato al massimo una sola volta, per tre mesi, nell'anno solare di riferimento, con un monte ore mensile massimo di 60 ore. Gli 83 selezionati saranno così suddivisi: 12 per ciascun settore tranne che per la gestione di attività delle strutture culturali dove ce ne saranno 11.