IN COMUNE

Il Consiglio Comunale approva oltre 300.000 euro di debiti fuori bilancio

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

130

comune montesilvano

 

MONTESILVANO. Si è aperta con l’approvazione di 3 variazioni di bilancio la seduta di questa mattina del Consiglio Comunale di Montesilvano. Dopo aver dato l’ok ai 3 atti tecnici, il Consiglio ha proceduto alla discussione e alla votazione di 3 debiti fuori bilancio. Il primo, relativo ad un sinistro risalente al 2014, ammonta a 643 euro. Il secondo, di 2000 euro, scaturisce da una sentenza del Tar Abruzzo a favore di una ditta edile che ha presentato ricorso contro un decreto ingiuntivo per un mancato pagamento dei costi di costruzione su alcune opere di urbanizzazione.

Il terzo debito fuori bilancio, approvato con 14 voti favorevoli e 7 astenuti, riguarda la Cir Food, la ditta che gestisce il servizio mensa nelle scuole della città. Il debito riconosciuto ammonta a quasi 327.000 euro e riguarda una parte del servizio effettuato dalla ditta nel 2012 mai saldato.

«Per quanto riguarda questo debito – spiega l’assessore al Bilancio, Deborah Comardi -  è stata essenziale la grandissima attività di mediazione effettuata in questi giorni dalla nostra Amministrazione e dai dirigenti comunali. In questi anni sono stati maturati degli interessi di mora pari a circa 246.000 euro. Grazie agli incontri effettuati con la ditta, che ha dimostrato grande disponibilità ed apertura, l’azienda ha rinunciato alla loro riscossione. In questo modo siamo riusciti ad evitare di appesantire ulteriormente le casse comunali. Il debito, approvato stamani, verrà pagato mediante una dilazione in due rate, la prima entro il 2016 e la seconda nel primo semestre del 2017».

Disco verde, infine, con 13 voti a favore e 5 astenuti, all’alienazione, per 27.720 euro di una porzione della strada comunale per la Stazione, in favore di una ditta privata.