SCUOLE

Sisma, Parlione: «Nessuna criticità nelle scuole di Montesilvano»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

55

Sisma, Parlione: «Nessuna criticità nelle scuole di Montesilvano»


MONTESILVANO. Il sisma che ha colpito la scorsa settimana il Lazio, le Marche e l’Umbria, chiaramente avvertito anche a Montesilvano, non ha causato danni o generato criticità nelle scuole della città. È quanto sta emergendo dalla ricognizione puntuale di tutti gli edifici scolastici, in vista dell’inizio delle attività didattiche, attualmente in corso da parte degli operai del Comune di Montesilvano, sotto la supervisione dell’ingegnere Gianfranco Niccolò, dirigente del settore Patrimonio, Attività tecnologiche e Protezione civile.

«Ogni anno – afferma l’assessore alla edilizia scolastica Maria Rosaria Parlione, questa mattina in sopralluogo in alcuni plessi del territorio - in vista dell’inizio delle lezioni provvediamo a verificare la situazione in tutti gli edifici. Tale operazione si è resa ancor più necessaria alla luce del terribile sisma della settimana scorsa. L’indomani dal terremoto abbiamo effettuato una prima ricognizione speditiva, per verificare che il sisma non avesse provocato danni alle nostre strutture. Fortunatamente non è emersa nessuna criticità, né sono pervenute segnalazioni, ma per garantire pienamente la sicurezza di bambini, ragazzi e delle loro famiglie, abbiamo deciso di effettuare un’ulteriore ricognizione a tappeto. I nostri operai stanno dunque verificando e saggiando la consistenza di solai e soffitti». I sopralluoghi già eseguiti hanno interessato la scuola secondaria di primo grado Villa Verrocchio in via Olona, i due asili nido Filomena Delli Castelli e Lo Scoiattolo rispettivamente in via Foscolo e via Chiarini, la scuola primaria Villa Canonico in viale Abruzzo, e quella secondaria di primo grado Troiano Delfico in via San Francesco. Nei prossimi giorni verranno effettuati controlli anche negli altri plessi della città.

Sono in fase di ultimazione, inoltre, i lavori di adeguamento sismico avviati questa estate e che stanno interessando la scuola dell’infanzia De Zelis dell’Istituto Comprensivo Troiano Delfico e la scuola primaria Mazzocco, in via Tordino del comprensivo Villa Verrocchio, che sono stati ulteriormente controllati anche dalle ditte impegnate nei cantieri. I due progetti riguardano gli interventi di messa in sicurezza dei due edifici finanziati mediante i fondi Par Fas Abruzzo 2007/2013, ripartiti dalla Regione Abruzzo.

«Si tratta di lavori di adeguamento - spiega l’assessore Parlione - conformi al rischio sismico di Montesilvano, che, ricordiamo, è zona sismica 3, con pericolosità sismica bassa, secondo la classificazione sismica di tutto il territorio nazionale». Già adeguate alle normative antisismiche del 2008 le scuole di Montesilvano Colle, di via Costa e la Direzione Didattica di via Magellano.

«Agli interventi nelle scuole Mazzocco e De Zelis, si aggiungono i lavori nella scuola Fanny Di Blasio. Abbiamo effettuato manutenzioni anche nella scuola di via Reno che quest’anno accoglierà i bambini della scuola elementare, dove abbiamo provveduto a rinfrescare le pareti ed adeguare i servizi igienici, prima predisposti per i bambini della scuola dell’infanzia che ora, invece, verranno trasferiti nella nuovissima scuola di via Adda, costruita secondo criteri antisismici. Abbiamo inoltre effettuato alcuni interventi anche presso la scuola Ignazio Silone, dove è stata realizzata una nuova aula, ed opere di tinteggiatura nella scuola Saline. Si tratta di numerosi lavori - conclude l’assessore Parlione - con cui abbiamo voluto rendere gli ambienti, dove i piccoli montesilvanesi trascorreranno le loro giornate, confortevoli e sicuri. E’ l’ulteriore dimostrazione dell’attenzione che quest’Amministrazione pone per il benessere dei cittadini».