ACCOGLIENZA E BUSINESS

Migranti a Forlì del Sannio: sindaco contro prefettura e coop abruzzese

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

191

Migranti a Forlì del Sannio: sindaco contro prefettura e coop abruzzese

ISERNIA. Diciannove migranti arriveranno a Forlì del Sannio (Isernia) senza che l'amministrazione comunale sia stata coinvolta nella decisione. Roberto Calabrese, sindaco del paese, ha reso noto il provvedimento della Prefettura di Isernia pubblicando su Facebook una lettera ai cittadini in cui esprime disappunto.

«Con una telefonata, seguita da due note trasmesse al Comune via Pec, il Prefetto mi ha informato della decisione della Prefettura di assegnare 19 migranti, provenienti da Trapani e da Vibo Valentia, a una struttura di accoglienza presente sul nostro territorio gestita da Edil Sam Srls di Castel di Sangro (L'Aquila) ».

«Ho rappresentato al Prefetto tutta la contrarietà mia, dell'Amministrazione comunale e della cittadinanza - scrive il sindaco su Facebook - rispetto a decisioni calate dall'alto, senza preavviso e soprattutto senza alcuna condivisione da parte della comunità che deve ospitare queste persone, che avrebbero diritto a un'accoglienza seria e professionale».

Calabrese annuncia controlli per verificare se tutti i requisiti dei bandi siano stati rispettati.

«Non faremo sconti a nessuno».

Il sindaco ha chiesto quindi «un appuntamento urgente al Prefetto per discutere anche di questioni più specifiche legate alla sicurezza della comunità».