DUE CONTI

Saga: «Migliora il risultato economico, diminuiscono drasticamente i debiti»

«traffico cresce dell’1,3%»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

221

Via libera Cdm a piano aeroporti, Pescara interesse nazionale

ABRUZZO. In attesa delle conferme ufficiali sul futuro dei voli low cost da e per Pescara il cda della Saga tira le somme e non nasconde la propria soddisfazione.

Nel primo semestre 2016 migliora il risultato economico, diminuiscono drasticamente i debiti e si consolida il volume di traffico.

Il Consiglio di Amministrazione due giorni fa ha approvato i risultati semestrali consolidati al 30 giugno 2016. Per la redazione del documento sono stati applicati gli stessi principi adottati per la predisposizione del bilancio di esercizio chiuso al 31 dicembre 2015, ed è la prima volta nella sua storia che la Società si dota di questo importate strumento contabile.

Il risultato positivo ante imposte, rilevato al 30 giugno 2016, è pari a 67.386 euro.

Dal confronto con i dati economici desunti dalla situazione redatta al 30 giugno 2015, il risultato positivo attuale è superiore al dato dell’esercizio precedente per 694.805 euro.

La Saga in una nota spiega che riallineando l’effetto della contribuzione Regionale al I° semestre 2015 (pari ad  1,5 milioni di euro) con quello del I° semestre 2016 (2 milioni), il risultato al 30 giugno 2016 sarebbe comunque superiore al dato dell’esercizio precedente per  194.805 euro.

«Tale risultato migliorativo», si spiega, «è dovuto principalmente ad una contrazione del costo per servizi di circa il 6% derivante dalla politica di razionalizzazione attuata per i diversi costi che compongono la voce richiamata. Sotto l’aspetto Patrimoniale si rileva come la politica gestionale della nuova governance, rivolta in particolare anche alla diminuzione delle posizioni debitorie relative alle addizionali comunali applicate ai passeggeri in partenza, ha generato un netto decremento delle poste “Altri debiti” pari a 2.690.000 euro». Precisamente, nel corso del I° semestre 2016 la società ha provveduto ad eseguire le compensazioni tra partite creditorie e debitorie registrate nei confronti della compagnia Ryanair negli esercizi precedenti (dal 2012 al 2014), nonché a riversare le stesse addizionali all’Inps e al Bilancio dello Stato per una somma pari a 3.205.298,50 euro.

Tale decisione da parte del nuovo CdA ha generato drastiche riduzioni del totale dei crediti verso clienti e dei debiti verso fornitori.

Da un confronto tra il 31/12/2015 e il 30/06/2016, della voce “Crediti verso clienti” dello stato patrimoniale attivo, risulta una diminuzione pari a 9.263.629 euro. Da un confronto nello stesso periodo, per la voce “Debiti verso fornitori ” dello stato patrimoniale passivo, risulta una diminuzione pari a euro 9.705.792.



ANDAMENTO DEL TRAFFICO

L’Aeroporto d’Abruzzo ha registrato nel primo semestre 2016, una crescita del traffico passeggeri dell’1,3% rispetto allo stesso periodo precedente con un totale di 279.705 passeggeri, compresi i charter, i transiti e l’Aviazione Generale.

Il load factor medio Ryanair (coefficiente di riempimento di un aeromobile) è cresciuto dal 76% del primo semestre 2015 all’83% del primo semestre 2016, a fronte di una diminuzione di movimenti.

I passeggeri internazionali nel primo semestre 2016 sono stati 142.534 a fronte di 136.672 passeggeri nazionali.

La crescita comunque registrata del volume di traffico nel periodo Gennaio – Giugno assume un particolare positivo significato se si considerano gli annullamenti dei voli da Pescara per Fiumicino e ancor di più se si tiene conto che nello stesso arco temporale l’insieme degli scali sotto 1 mln di passeggeri che ha perso traffico per circa il 2%.



SAGA SODDISFATTA

Saga esprime la propria soddisfazione per essere stata inclusa nel lancio delle nuove rotte regionali da parte di Mistral Air: «il collegamento avviato con Tirana, risponde alle esigenze del nostro territorio e va a colmare il gap creatosi con la sospensione di alcune rotte Air Vallee. L’auspicio è che Mistral Air possa, a partire da questa rotta, consolidare il proprio ruolo di importante vettore regionale a capitale nazionale, con cui poter identificare ulteriori opportunità di sviluppo».

Il tema è stato oggetto di confronto sia direttamente con il vettore, sia con l’azionista di controllo Poste Italiane, la cui presidente Lusia Todini ha incontrato proprio ieri allo scopo il presidente della Regione Abruzzo D’Alfonso, insieme a Mattoscio e a Ciarlini.

«Ulteriore obiettivi saranno perseguiti con il nuovo collegamento per Torino che sarà operativo a partire dal 3 ottobre con tre frequenze settimanali – lunedì, mercoledì e venerdì. Il volo risponde alle necessità di mobilità della comunità abruzzese e del traffico business. Infine, prosegue il collegamento per Bucarest Otopeni, operato dalla Wizz Air già da Marzo 2016»