LA SENTENZA

Truffe su e-bay, nuova condanna per il lancianese Aramino

Dovrà scontare 4 anni e sei mesi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

577

Truffe su e-bay, nuova condanna per il lancianese Aramino

LANCIANO. Con due ultime condanne si è chiuso il primo processo per associazione a delinquere finalizzata alla truffa su e-bay.

Il tribunale collegiale di Lanciano ha condannato i responsabili dell'organizzazione Maurizio Aramino, 45 anni, condannato a quattro anni e sei mesi di reclusione, e Alessandro Mastrangelo (41) che ha avuto una pena a quattro anni, entrambi di Lanciano.

Per altri due lancianesi è giunta l'assoluzione, perché il fatto non sussiste; si tratta di Giorgio Pasquini(47) e Nino Scoccimarra(28).

Il tribunale ha inoltre applicato a carico di Aramino e Mastrangelo la misura di sicurezza della libertà vigilata per la durata di due anni, la confisca della merce sequestrata e l'interdizione dai pubblici uffici per cinque anni.

In questo filone giudiziario di truffa le parti lese erano 57, residenti in varie regioni italiane.

Secondo le accuse del pm Rosaria Vecchi gli indagati si sarebbero associati, tra gennaio e febbraio 2009, per commettere truffe servendosi del portale e-bay, con l'account dg-elettronica, sul quale venivano promozionati telefonini, macchine fotografiche, computer, televisori al plasma, elettrodomestici, casse acustiche.

Nessun acquirente ha mai ricevuto nulla, solo pacchi con carta o frutta. La truffa avrebbe procurato un illecito guadagno di circa 50 mila euro. Il quinto imputato, Claudio Marchegiano, aveva già patteggiato la pena, in continuazione di reato, con condanna a tre anni e cinque mesi di reclusione.

IL SITO CHE RINCORRE ARAMINO DA ANNI

Chi conosce bene le ‘scorribande’ di Aramino, come avevamo raccontato in un articolo del 2013 sono i titolari di eBayabuse, un sito che pubblica quotidianamente segnalazioni su presunte frodi e vendite sospette su eBay. Tra i due portali non c’è alcun collegamento, anzi il primo sarebbe nato, spiega l’ideatore, come «reazione al muro di gomma dell’assistenza eBay».
eBayabuse dal 1° Maggio al 15 Settembre 2013 ha segnalato 362 truffe in corso e 136 furti d’account, 99 dei quali ad opera del solo truffatore romeno ‘Karen Petscka’. Un risultato che deriva dal monitoraggio discontinuo di mezza dozzina di volontari che quotidianamente indagano meno di un migliaio dei milioni di aste che ogni giorno si tengono sulla piattaforma italiana di eBay.