I DATI

Roseto, sarà ballottaggio tra Di Girolamo (35,9%) e l’uscente Pavone (34,9%)

Ciancaione si ferma al 29%

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

309

Roseto, sarà ballottaggio tra Di Girolamo (35,9%) e l’uscente Pavone (34,9%)

Sabatino Di Girolamo

ROSETO DEGLI ABRUZZI. Saranno il candidato del centrodestra e sindaco uscente, Enio Pavone, e quello sostenuto dal Partito Democratico ma non dalle altre forze di centrosinistra, Sabatino Di Girolamo, a contendersi al ballottaggio l'elezione a primo cittadino del Comune di Roseto degli Abruzzi.

Di Girolamo ha ottenuto il più alto numero di preferenze, 5.234, che equivale al 35,95%, contro i 5.082 (34,91%), del suo avversario, che era sostenuto dal doppio delle sue liste (sei contro tre).

È il risultato che arriva dallo scrutinio delle schede in 24 sezioni, conclusosi in tarda mattinata e che ha sancito l'esclusione dalla corsa del terzo candidato in competizione, la ex dirigente comunale Rosaria Ciancaione, espressione dei movimenti civici e di Abruzzo civico con sei liste, che si è fermata a 4.242 preferenze e al 29,14%.


Una curiosità: in campo a sostegno dei candidati, c'erano i tre deputati eletti nell'attuale legislatura nel Teramano. Nella coalizione di Pavone, c'è l'onorevole di Ncd Paolo Tancredi, a sostegno di Di Girolamo il Pd Tommaso Ginoble e della Ciancaione quello di Scelta Civica, Giulio Cesare Sottanelli.



TUTTI I NUMERI

L’affluenza è stata del 69,1%. Di Sabatino ha ottenuto il 35,9% delle preferenze (5.235 voti). Il PD è stato il partito della coalizione che ha ottenuto più preferenze (20,4% per un totale di 2.823 voti). A seguire la lista civica Di Girolamo Sindaco (6,62%) e la lista civica Roseto Protagonista con il 3,6%.

Il sindaco uscente Enio Pavone ha ottenuto invece il 34,9% (5.082 voti). Nella sua coalizione l’11,2% lo ha raccolto la lista liberalsocialisti Civica, il 9,5% la lista civica Futuro In, il 6,9% Fratelli d’Italia, il 5% Forza Italia, il 3,4% la lista civica ‘Popolari per Roseto’, appena lo 0,8% la destra sociale.

Rosaria Ciancaione si è fermata invece al 29,1% (4.242 preferenze). Abruzzo Civico ha ottenuto il 9,9%, mentre il restante 20% se lo sono spartito altre 5 liste civiche.

Le schede bianche a Roseto sono state in totale 96 (0,6%), mentre quelle nulle 576 (3,7%).

Fonte: Ministero dell'Interno


GLI ALTRI SINDACI DEL TERAMANO

Definitivi invece gli altri verdetti nella provincia di Teramo: a Basciano eletto Alessandro Frattaroli (53 per cento), a Bellante si afferma Giovanni Melchiorre (50 per cento), a Castellalto Vincenzo Di Marco con il 66,4, a Colonnella Leandro Pollastrelli (57,4).

Singolare risultato a Cortino dove Gabriele Minosse vince con appena un voto di vantaggio sui Marco Tiberi: il primo incassa 259 preferenze (50 per cento), il secondo 258 (49,8 per cento). A Pietracamela infine vince Michela Petraccia con il 60,9.