GLI AUGURI

Pannella: coro 'cinguettii' per gli 86 anni del 'leone' radicale

E da Teramo la cittadinanza onoraria

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

57

Pannella: coro 'cinguettii' per gli 86 anni del 'leone' radicale

ROMA.  "Auguri al 'leone' delle battaglie per i diritti civili".

Gli 86 anni di Marco Pannella non passano inosservati su Twitter. Colleghi, amici e cittadini festeggiano il leader radicale postando foto e video di ieri e di oggi, immagini di cortei e interventi ai comizi storici guidati del 'grande vecchio'. In molti lo ringrazino per "gli anni di battaglie politiche e ideologiche' che ne fanno "un esempio da seguire" e "un modello di riferimento", ricordano i suoi proverbiali scioperi della fame e ne celebrano "la lezione di liberta' e laicita'".

Tutti lo celebrano come "maestro" e "faro" esaltandone la coerenza e tenacia. E c'e' anche un videomessaggio di Vasco Rossi girato per l'occasione: per i suoi "86 anni di vita vissuti sempre sul fronte dei diritti civili e sociali".

    Nato il 2 maggio a Teramo, Pannella da settimane resta chiuso in casa per le sue precarie condizioni di salute. E' stato membro della Gioventu' liberale e poi leader dell'Unione Goliardica Italiana negli anni dell'universita'. Tra i fondatori nel 1955 del Partito Radicale dei Democratici e dei Liberali, e' tra i piu' longevi personaggi della scena politica italiana (e' stato deputato dal 1976 al 1992) e uno dei protagonisti delle battaglie civili degli anni Settanta e della fase di transizione tra la prima e la seconda Repubblica. Sul suo profilo Twitter Marco Pannella si presenta al mondo come "radicale, socialista, liberale, federalista-europeo, anticlericale, antiproibizionista, antimilitarista, nonviolento".


DA TERAMO LA CITTADINANZA ONORARIA

E oggi il sindaco Maurizio Brucchi, a nome della citta' di Teramo, formula gli auguri di buon compleanno a Marco Pannella. Nell'occasione il sindaco annuncia la decisione di concedere al politico radicale il riconoscimento di "Cittadino onorario", certo di interpretare i sentimenti di stima e approvazione dei teramani.

«L'onorificenza (gia' comunicata all'interessato) e' l'implicito riconoscimento del ruolo primario assunto da Pannella nella storia politica e civile italiana degli ultimi decenni ma anche – sottolinea Brucchi - un esplicito segnale di apprezzamento e di orgoglio dei teramani nei confronti dell'illustre concittadino, verso il quale si intende formalizzare la stima in maniera istituzionale».

Adempiuti gli atti convenzionali, Marco Pannella sara' invitato a presiedere ad una apposita seduta del Consiglio comunale, nel corso della quale verra' insignito del titolo.