PESCARA

Pretende sigarette senza pagare, arrestato 47enne pescarese

Accusato di rapina aggravata

Redazione Pdn

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

136

Pretende sigarette senza pagare, arrestato 47enne pescarese

           PESCARA. Pretende di avere due pacchetti di sigarette al bar senza pagarli e alla richiesta del denaro del titolare reagisce e inizia a dare in escandescenza e per questo é stato arrestato per rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale e indagato in stato di libertà per minacce  pubblico ufficiale, minacce e lesioni personali, danneggiamento aggravato.

    In manette Massimo Fasciani, 47enne pescarese che ieri pomeriggio intorno alle 17.30 é entrato nel bar dell'Eni Station di viale Marconi, chiedendo un pacchetto di sigarette uscendo senza pagare. Non contento l'uomo é rientrato per chiedere un altro pacchetto e alla richiesta del pagamento del titolare lo ha  prima minacciato di morte e poi gli ha afferrato violentemente il braccio, causandogli ferite poi medicate in ospedale.

Fasciani, in evidente stato di ebbrezza ha poi continuato a danneggiare il locale, impossessandosi di alcune bottiglie di birra, e all'arrivo della Polizia, ha cercato di aggredire gli agenti, prima di essere bloccato. Nel corso della perquisizione personale nel giubbino del 47enne sono stati ritrovati i due pacchetti di sigarette. L'arrestato, dopo le formalità, é stato trattenuto presso la camera di sicurezza della Questura in attesa del rito per direttissima.