IN COMUNE

Consiglio Comunale, vengono al pettine i nodi del passato

Eredità pesanti delle passate gestioni ed oggi si paga

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

125

COMUNE DI MONTESILVANO

 

MONTESILVANO. Sono nove i debiti fuori bilancio riconosciuti durante la seduta odierna del Consiglio Comunale di Montesilvano.

Il primo debito riconosciuto dall'assise ammonta a circa 2.500 euro e riguarda una sentenza legata ad un ricorso relativo alla costruzione di un fabbricato bifamiliare. Oltre 5.500 euro per due sentenze relative a due diversi sinistri stradali. Il Consiglio ha approvato anche un debito di circa 290.500 euro per gli espropri avvenuti negli anni '80 per la costruzione della cooperativa edilizia Mazzini, tra via Chiarini e via Vestina. Oltre 950 mila euro il debito riconosciuto stamani e dovuto all'esproprio, risalente al 2002, del terreno su cui è stato costruito il PalaRoma. Ammonta a 34.000 euro il debito riconosciuto ad una ditta che nel giugno 2006 eseguì alcuni lavori per la salvaguardia della pubblica incolumità in materia igienico – sanitaria lungo il fiume Saline. Nella seduta sono inoltre stati riconosciuti anche un totale di 275.000 euro circa per la revoca dell'appalto per la raccolta dei rifiuti alla Rieco avvenuto nel 2012. «Con la seduta odierna – spiega il sindaco Francesco Maragno – abbiamo riconosciuto una serie di debiti fuori bilancio di grande entità, frutto, in molti dei casi, di scelte politiche del passato scellerate e superficiali e che scuotono duramente il già provato equilibrio finanziario del nostro Ente».

La seduta odierna ha visto anche l'approvazione di una modifica e nuovi indirizzi in merito al versamento Tari. In sostanza, si stabilisce che non verranno elevate sanzioni per i ritardi nei pagamenti del tributo relativo ai rifiuti, nel caso in cui vi sono stati problemi di invio degli avvisi di pagamento dovuti ad una discordanza tra le banche dati in possesso degli Uffici Comunali e quelle della Soget, che fino all'anno scorso si occupava della riscossione tributi comunale. Con l'approvazione vengono inoltre definite le nuove date per la rateizzazione della Tari 2016, che dovrà essere versata entro il 20 gennaio 2016, il 22 febbraio, il 21 marzo e il 20 aprile.

Approvate inoltre due delibere relative al valore da applicare ai fini della monetizzazione delle aree a cessione e di alienazione delle aree di proprietà comunale e l'atto di indirizzo, agli uffici urbanistici, per la retrocessione di piccole strisce di terreno ai proprietari confinanti.

Il Consiglio ha infine approvato all'unanimità anche il nuovo regolamento per l'organizzazione del servizio di trasporto disabili. «Oggi - spiega l'assessore alle politiche per la disabilità, Deborah Comardi – abbiamo approvato alcune modifiche che contribuiranno a rendere il servizio più efficiente e daranno un contributo concreto alle famiglie. Prima fra tutte l'introduzione di rimborsi secondo 10 fasce reddituali, che variano da 6,25 euro al giorno per chi utilizza il servizio andata e ritorno ed ha un reddito entro i 7.500 euro, ad un minimo di 1,75 euro al giorno per redditi compresi tra i 13.500 euro e i 14.250 euro. Per ottenere i rimborsi basterà rivolgersi all'Ufficio Disabili del Comune di Montesilvano».