IN COMUNE

Comune L’Aquila: 6mln di debiti fuori bilancio

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

27

Comune L’Aquila: 6mln di debiti fuori bilancio


L’AQUILA. Nella tarda serata di ieri, il Consiglio comunale ha, infine,  approvato lo schema di transazione con l' ASM con il riconoscimento di  un debito fuori bilancio pari a 3 milioni e mezzo di euro, somma che  permetterà all'Azienda dei rifiuti aquilana di contrastare, a fronte di un bilancio 2015 chiuso per la prima volta con il segno positivo,  la grave crisi di liquidità riconducibile a fatturazioni risalenti ai  periodi precedenti l'adozione, da parte dell'Amministrazione Cialente, del primo contratto di servizio.

Con l'approvazione di quest'ultimo punto, il Consiglio comunale ha  approvato ieri, in totale, la somma di 6 milioni e mezzo di debiti  fuori bilancio, risolvendo situazioni che si perpetravano da anni.
«Stiamo portando avanti un'importante operazione di pulizia del  bilancio – ha dichiarato il Sindaco Massimo Cialente – e abbiamo  ancora un anno e mezzo per poterlo fare con un'ulteriore revisione dei  residui attivi e passivi, dei mutui e di tutti i debiti fuori bilancio. Un gesto di grande responsabilità di questa Amministrazione ma  soprattutto della maggioranza di centro sinistra che, ancora una  volta, si è trovata a risolvere problemi che il Comune dell'Aquila   trascinava da decenni; mi riferisco non solo ai debiti fuori bilancio  ma anche alla vicenda appena conclusa dei 7 milioni e mezzo di metri  quadrati di vincoli decaduti, finalmente normata. Ringrazio la Giunta, gli uffici, ed i consiglieri della maggioranza di  centro sinistra che nonostante la difficilissima fase post sisma della  ricostruzione pubblica e privata,  dell'assistenza alla popolazione,  della gestione del progetto CASE, si stanno impegnando a consegnare  alla nuova Amministrazione che verrà nella primavera del 2017, un  Comune che ha risolto tutte le problematiche dal secolo scorso  in  attesa di risposte».

«Ringrazio anche per aver deciso di riconoscere il debito fuori bilancio alla ASM; con questo atto l'Azienda sarà in condizione di  sistemare le proprie pendenze ma soprattutto potrà avviare gli  investimenti necessari a completare, su tutto il territorio comunale,  la raccolta differenziata, cosa  che comporterà ulteriori risparmi. Si  continua così - ha concluso il Sindaco -  l'azione volta al  perseguimento di una maggiore efficacia ed efficienza grazie anche al  grande impegno di tutte le lavoratrici e tutti i lavoratori di ASM  oltre che dell'Amministratore unico Rinaldo Tordera e del collegio  sindacale».