LA PROTESTA

No all’accorpamento, sit-in Forestale per la visita di Mattarella

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

207

FORESTALE VELENI

L'AQUILA.  Uomini e donne del Corpo Forestale dello stato effettueranno nel pomeriggio di lunedì 16, in occasione della visita del capo dello Stato, Sergio Mattarella, all'Aquila un sit-in per protestare contro il disegno del governo di assorbimento in altro corpo. Lo rende noto il segretario regionale abruzzese del sindacato nazionale Forestale, Roberto Tirino.

«Il Presidente della Repubblica eserciti le Sue prerogative nei confronti delle abnormità che il Governo intende sottoporgli - spiega - Proprio nella regione che annovera ben tre parchi nazionali e che ha visto operare il Corpo Forestale dello Stato in delicatissime indagini e operazioni di Polizia Giudiziaria - prosegue Tirino - sarebbe opportuno che il Capo dello Stato prenda coscienza che il Corpo Forestale dello Stato non potrà svolgere gli stessi compiti se assorbito in altro Corpo di Polizia, qualunque esso sia».

«E' evidente che nelle località rurali e più remote del Paese, ovvero dove il Corpo è più presente, i Forestali saranno accorpati a Istituzioni già deficitarie di personale, che certamente si gioveranno di rinforzi, ma per ben altri compiti". Un incontro con il presidente, a nome di tanti colleghi, per dire "no all'ipotesi di accorpamento-smembramento e militarizzazione del Cfs» sarà chiesto anche da Roberto Iezzi, fotografo e interprete naturalistico del Corpo Forestale dello Stato.