IL RECIDIVO

Abusi su minore dopo amicizia in chat con familiari, arrestato

Già una condanna a due anni per fatti analoghi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

372

Abusi su minore dopo amicizia in chat con familiari, arrestato

LANCIANO.  Lo aveva già fatto in passato, con un’altra vittima.

Anche all’epoca era stato scoperto, denunciato e infine condannato. Ma nemmeno  il precedente e la condanna lo hanno fermato

Un uomo di origini campane residente a Vasto (Chieti) e' stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale ai danni di una minore di 12 anni.

L'ordinanza di custodia cautelare in carcere e' stata disposta dal Gip del Tribunale di Lanciano Massimo Canosa che ha accolto integralmente la richiesta del pm Rosaria Vecchi che coordina le indagini scattate dopo la pronta segnalazione dei carabinieri di Lanciano.

L'indagato, a fine agosto 2015, dopo aver conosciuto un familiare della bambina in una chat, dove si era iscritto sotto falso nome, avrebbe iniziato a frequentare l'abitazione della minore, molestandola sessualmente.

Nel corso delle indagini l'autore del reato, R.A, 38 anni, e' stato riconosciuto in fotografia ed e' emerso che lo stesso due anni fa aveva commesso un reato simile per cui e' stato condannato in primo grado dal Tribunale di Vasto alla pena di 2 anni di reclusione.