ALLA SALUTE

Il Montepulciano di Casalbordino sbarca in Brasile

Ratificato accordo commerciale

Redazione Pdn

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

181

Il Montepulciano di Casalbordino sbarca in  Brasile

CASALBORDINO. Venerdì scorso nella sala consiliare del Comune di Casalbordino con la partecipazione del sindaco Remo Bello, il vice sindaco Vincenzo Cocchino, Tiziana Ricci, presidente dell'Aiamm (Associazione Italiana Allevatori Mangalarga Marchador) e  Giancarlo Eleuterio dirigente della Cantina sociale "Madonna dei Miracoli", è stato suggellato la partnership che legherà presto Casalbordino al Brasile, grazie all'accordo commerciale ratificato.

Obiettivo del progetto è quello di portare il vino della Cantina sociale "Madonna dei Miracoli" sui tavoli delle mense degli allevatori del cavallo di razza “Mangalarga Marchador”,  cavallo  nazionale in Brasile, (le cui caratteristiche la rendono la razza più pregiata in Brasile).

La sinergia nata tra la Cantina sociale Madonna dei Miracoli e l’Abccmm: associazione brasiliana degli allevatori del Mangalarga Marchador presidente Magdi Shaat, che raggruppa 26 mila associati di cui 11 mila allevatori, associazione più grande del sud America, sede centrale in Belo Horizonte con  450mila cavalli registrati.  Nell’incontro è stato presentato la bottiglia di vino montepulciano “Il cavallo Imperiale riserva” che sarà commercializzato nell’associazione brasiliana. 

Intervistato dal giornalista della tv  tematica brasiliana, tradotto dalla guida Domingos Jr. Lollobrigida, il sindaco Remo Bello sostiene che «allo stesso tempo  i turisti dal Brasile potranno venire e beneficiare dei meravigliosi  scenari che la costa abruzzese , casalese e la confinante Vasto  offrono con i suoi trabocchi e Punta Aderci   per sane passeggiate a cavallo lungo la costa, nonché  nei percorsi all’interno  del territorio».

Il giornalista e il suo cameramen, nella mattinata hanno fatto  delle riprese sulla vigna, dalla raccolta alla produzione e inoltre riprese nel centro storico di Casalbordino.

Il 2 novembre prossimo il vicesindaco andrà a Rio de Janeiro per presentare ufficialmente la bottiglia nell’ambito di una delle più importante manifestazione fieristiche brasiliane.

«Tutto a mie spese», assicura il primo cittadino.