IL SIGNORE DELLE VIE

Viabilità, 1,2 milioni per la strada 479 ‘Sannite’

Individuati 13 punti intervento

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

143

Viabilità, 1,2 milioni per la strada 479 ‘Sannite’

Luciano D'Alfonso

 

ANVERSA DEGLI ABRUZZI.  Regione e Provincia dell'Aquila interverranno per la sicurezza della strada regionale 479 "Sannite" che unisce la Valle Peligna a Scanno, da anni soggetta a frane e caduta massi.

Lo ha assicurato il presidente della Giunta regionale, Luciano D'Alfonso, che questa mattina insieme con il presidente della Provincia, Antonio de Crescentis, ha presieduto ad Anversa una riunione per capire i margini di intervento tecnico e le risorse a disposizione. Al termine della riunione, il presidente D'Alfonso ha voluto fare un sopralluogo della strada nei punti di maggiore criticità e pericolosità.

«I punti dove è previsto un intervento tecnico sono 16 - ha detto D'Alfonso - su 2-3 punti esiste una situazione di pericolo reale che ci spinge ad intervenire immediatamente per garantire la necessaria sicurezza. L'intervento immediato - ha aggiunto - apre la porta all'avvio di un programma di recupero della sicurezza della strada che abbiamo intenzione di portare avanti. Porterò su questi luoghi il Capo della Protezione civile nazionale per capire se esistono margini d'intervento con fondi straordinari».

 Sulle risorse a disposizione per i primi lotti di lavori la riunione di Anversa, alla quale hanno preso parte anche i sindaci di Anversa, Scanno e Villalago, ha confermato che ci sono a disposizione risorse immediate per 430 mila euro, alle quali possono aggiungersi altri 800 mila euro provenienti da fondi che la Regione deve destinare ai comuni di Anversa e Villalago, i cui sindaci, accogliendo la proposta del presidente della Provincia, hanno intenzione di girare alla Provincia stessa per finanziare ulteriori interventi di messa in sicurezza. Con oltre 1,2 milioni di euro di risorse gli interventi di messa in sicurezza possono dare frutti duraturi.

Ma è sul futuro della strada che il presidente D'Alfonso ha lanciato due proposte: «La necessità - ha proposto - di monitorare lo stato di consistenza della montagna rocciosa operando in questo modo in chiave di prevenzione e l'avvio della procedura di riclassificazione della strada nella competenza dell'Anas. Chiedo ai sindaci e alla comunità locale se esiste un'effettiva volontà di riconsegnare all'Anas la gestione e la manutenzione della strada: per fare questo dobbiamo avviare un percorso di riclassificazione e soprattutto dobbiamo avere dalla nostra parte l'assenso convinto delle comunità locali».

 Subito dopo il sopralluogo sulla strada "Sannite", il presidente della Giunta regionale ha voluto visitare il borgo di Castrovalva, frazione del Comune di Anversa arroccata sulla montagna a 850 metri d'altezza. Ricevuto dal presidente del consiglio comunale di Scanno Amedeo Fusco, D'Alfonso ha percorso tutti i vicoli del borgo antico ristrutturato, ha visitato alcuni antichi palazzi e sottolineato che Castrovalva «con il suo patrimonio storico e la sua bellezza entrerà nella grande iniziativa che la Regione ha intenzione di promuovere per il rilancio del turismo».