PORTO

Escavazione porto Ortona, pubblicato bando per i lavori

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

112

Escavazione porto Ortona, pubblicato bando per i lavori

Il porto di Ortona

ORTONA. È stato pubblicato il 1 settembre il bando per l’affidamento della progettazione esecutiva e della esecuzione dei lavori di importo superiore alla soglia comunitaria, previa acquisizione del progetto definitivo in sede di offerta sulla base del progetto preliminare dell’amministrazione. Le domande dovranno essere presentate entro il 27 ottobre e la gara in prima seduta pubblica avrà luogo alle ore 10.00 del 30/10/2015.

«Si tratto di un grande risultato per la nostra città- sottolinea il Sindaco Vincenzo d’Ottavio -nonostante le difficoltà e grazie al lavoro dei tecnici e al supporto e al coordinamento della Regione Abruzzo, nella persona del sottosegretario Camillo d’Alessandro e del presidente Luciano D’Alfonso, l’amministrazione è riuscita a cogliere questa grande occasione che cambierà il futuro economico del nostro territorio».

L’importo dei lavori messi a gara è di € 7.541.00,00 di cui € 7.235.223,77 di lavori a base d’asta, € 138.000,00 di oneri per la sicurezza e € 167.779,66 di progettazione definitiva, esecutiva, coordinamento sicurezza in fase di progettazione. Il tempo massimo di esecuzione lavori previsti è di 300 giorni naturali e continui.

«Oggi portiamo a termine quanto detto in questi mesi- rileva il Sottosegretario alla presidenza della Regione Abruzzo, Camillo D’Alessandro- l’avvio della procedura per il dragaggio rappresenta il momento di svolta per il Porto di Ortona e per il Porto della Regione Abruzzo. Un risultato raggiunto grazie al lavoro di squadra tra i diversi enti, Regione, Comune e Capitaneria di Porto, e grazie alla regia unica che ha permesso di monitorare costantemente le criticità e le diverse fasi dei lavori. Fin dall’inizio come Regione abbiamo lavorato affinché si arrivasse a questo risultato, modificando in primis la convenzione che prevedeva che l’amministrazione comunale dovesse anticipare il primo Sal del 10%, circa 900 mila euro, mettendo in pericolo l’intera operazione vista l’impossibilità del Comune di anticipare tale somma. Il Porto di Ortona è stato poi inserito dalla Regione Abruzzo nella programmazione nazionale delle infrastrutture e si sta continuando a lavorare sulle reti TEN-T attraverso il collegamento con l’autorità portuale di Civitavecchia. Un’operazione quella del Porto di Ortona che permetterà alla regione Abruzzo di intercettare nuovi e più consistenti flussi e di inserirsi tra le rotte commerciali più importanti».