IN VOLO

Aeroporto, cresce il traffico passeggeri, +11,6% negli ultimi 5 mesi

Oltre 1000 viaggiatori a settimana con collegamento Roma

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

181

Aeroporto, cresce il traffico passeggeri, +11,6% negli ultimi 5 mesi

Aeroporto d'Abruzzo

PESCARA. Un esordio promettente per la summer 2015 dell’Aeroporto d’Abruzzo, con un andamento passeggeri in aumento a conferma delle buone performance registrate nel primo semestre dell’anno.

La curva del traffico si attesta infatti su 219.345 passeggeri nel periodo gennaio-maggio con un incremento del +11,6% rispetto al corrispondente periodo 2014. Un risultato superiore al doppio del dato medio nazionale che evidenzia invece una crescita pari al 5,1%. La performance positiva dello scalo abruzzese si conferma anche nel mese di giugno nel registrare un’ulteriore crescita del + 7,9% rispetto all’analogo mese 2014, nonostante le difficoltà indotte dall’incendio occorso al terminal 3 di Fiumicino che ha impattato la regolarità dei nuovi voli dello scalo romano. Il dato complessivo di giugno 2015 si attesta infatti su 56.692 passeggeri rispetto a giugno 2014 che ne ha registrati 52.529. 

A conferma della buona tenuta del traffico il piano voli della Summer 2015 annuncia un variegato ventaglio con le novità dell’offerta commerciale sul fronte charteristico targati Balkan Express: lunedì 6 luglio, alle 17.30, sarà dato il via alla “destinazione isole greche” con Corfù e, a seguire dal 16 luglio, con Mykonos. Entrambi i voli, già forieri di esiti positivi considerato l’elevato coefficiente di riempimento,  sono operati con Boeing 737- Mistral Air da 144 posti con la seguente programmazione: Corfù tutti i lunedì dal 06/07/2015 al 31/08/2015; Mykonos tutti i giovedì dal 16/07/2015 al 03/09/2015. La nuova programmazione della Balkan prevede inoltre collegamenti bisettimanali su Tirana, operati con Fokker 50 –Air Vallee fino al 31/12/2015 tutti i lunedì e venerdì, con quote a partire da 49€ a tratta che includono tasse aeroportuali, bagaglio a mano e bagaglio in stiva.
Consolidate e gettonate anche le tratte del network internazionale che propone Barcellona, Bruxelles, Parigi, Francoforte, Londra, Dusseldorf. 
Infine, a corollario della stagione estiva, sarà attivato il nuovo collegamento bisettimanale con l’aeroporto di Bucarest Otopeni a partire dal 29 ottobre. La compagnia aerea Wizz Air collegherà le città di Pescara e Bucarest due volte a settimana, nei giorni di lunedì e venerdì, con aeromobili Airbus A320 da 180 posti. Una risposta alla richiesta di un volo diretto, sollecitata da imprenditori, operatori turistici e residenti di nazionalità rumena, interessati alle prospettive di lavoro o attenti alle opportunità di svago offerte dal ponte con il paese danubiano.
Secondo il presidente della Saga Nicola Mattoscio, «Soprattutto in conseguenza delle importanti iniziative avviate negli ultimi mesi, tra il consolidamento delle attività low-cost e il rilancio del charterismo, il futuro dello scalo abruzzese è messo in sicurezza, sia pure – ha concluso Mattoscio - occorre che continui ad essere sostenuto in un contesto di efficientamento di sistema».
Anche il Consiglio regionale, riunitosi alcuni giorni fa sulla questione ricapitalizzazione, si è pronunciato favorevolmente nei confronti della Saga esprimendo la volontà di assicurare il proprio supporto ai piani di rilancio dello scalo, finalizzati al riassetto finanziario della società.

 Da Saga non si nasconde entusiasmo per il successo dell’esperimento del collegamento con Roma che già apparirebbe molto promettente. Lo dimostrano i dati che, dal giorno di avvio (2 aprile), senza alcuna promozione o adeguato tempo di preavviso nella vendita dei biglietti, fino al 30 giugno si esprime con la seguente performance: prima settimana con un’occupazione totale di 428 passeggeri; nella settimana antecedente l’incendio di Fiumicino lo stesso dato è stato pari a 1021; ultima settimana di giugno, pur scontando le conseguenze della ridotta operatività dello scalo romano, i passeggeri sono stati 1.391.