ZUCCHERO AMARO

Ex zuccherifici Eridania Sadam: 162 dipendenti in mobilità

Interessato anche lo stabilimento di Celano

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4059

Ex zuccherifici Eridania Sadam: 162 dipendenti in mobilità

BOLOGNA.  In concomitanza con il termine al 30 giugno dei regimi di cassa integrazione guadagni, che le leggi vigenti non consentono di prorogare ulteriormente,
Eridania Sadam S.p.A. si vede costretta ad avviare la procedura di mobilità per 162 lavoratori, dipendenti presso i siti ex saccariferi di Castiglion Fiorentino (AR), Celano (AQ), Fermo (FM), Jesi (AN).
Le ragioni, che determinano la situazione di eccedenza del personale, «sono connesse al drastico ridimensionamento del settore bieticolo-saccarifero italiano», spiega la società, «imposto dai Regolamenti comunitari di settore del 2006 (in Italia si è, infatti, passati da 19 a 4 zuccherifici) e all’impossibilità di attuare, ad oggi, i progetti di riconversione relativi ai suddetti siti, previsti dagli accordi di riconversione e dagli accordi sindacali sottoscritti».
«Benché,  in tutti questi anni», spiega Eridania Sadam, «si sia prodigata fattivamente per attuare tali progetti, tutti gli sforzi compiuti sono rimasti senza esito, non essendosi giunti all’ottenimento dei titoli abilitativi necessari al fine di poter realizzare i progetti di riconversione e poter sostenere il ricollocamento dell’attuale organico».
Pur tuttavia, la società conferma il proprio intendimento di «perseguire con determinazione il positivo completamento degli iter autorizzativi in corso, nell’ottica di consentire la creazione delle condizioni per la futura riassunzione dei lavoratori».

Presente da oltre 70 anni nel comparto saccarifero con il marchio Sadam, il Gruppo Maccaferri ha acquisito nel 2003 Eridania, dando vita alla sub-holding Eridania Sadam, leader italiano nel settore. A gestire la commercializzazione, la distribuzione e il confezionamento del brand, in partnership con Cristal Union, è Eridania Italia, nata nel 2010. Attraverso Naturalia Ingredients, Eridania Sadam si è specializzata nella produzione e nella vendita di zuccheri provenienti dall’uva. Controllate dalla sub-holding presieduta da Massimo Maccaferri anche Eridania Suisse, Sadam Engineering e Sadam Meccanica. Nel 2012 Eridania Sadam ha creato JCube, il primo incubatore d’impresa del centro Italia certificato dal Ministero dello Sviluppo economico, al fine di favorire la nascita di nuove imprese science-based. La società ha chiuso il 2013 con un fatturato consolidato pari a 316 mio di euro.  
Il Gruppo Industriale Maccaferri fa capo alla holding di famiglia, S.E.C.I., società che dal 1949 opera in diverse aree di business attraverso le sue 7 divisioni: Officine Maccaferri (ingegneria ambientale), Manifatture Sigaro Toscano (tabacco), Eridania Sadam (alimentare e agroindustria), Samp (ingegneria meccanica), Seci Real Estate (costruzioni), Seci Energia (energia) e Gnosis (biotecnologie). Il Gruppo, presieduto da Gaetano Maccaferri è presente nel mondo con 57 stabilimenti, ha chiuso il 2013 con un fatturato pari 1.205 milioni di euro.
In Abruzzo il gruppo con la Powercrop  è impegnato anche nella presentazione del progetto della centrale a biomasse di Avezzano fortemente avversata da comitati di cittadini e che per ora non ha avuto il via libera dalla Regione.