ALTA QUOTA

Aeroporto Pescara: allarme costi per il biglietto unico. E salta il volo estivo con Bucarest

Molto più caro per l’Italia che con il doppio biglietto, meno per l’estero

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3076

AEROPORTO PESCARA



PESCARA. Andare a Torino, partendo con l’aereo da Pescara e tornando in serata, costa 310 euro. Andare a Torino da Roma, tornando sempre in giornata a Fiumicino, costa in totale 100 euro. Basta aggiungere il costo del volo andata e ritorno con Pescara (80 euro) ed ecco che c’è un risparmio di 130 euro (cioè 310 euro meno 180 euro) pagando due biglietti. Questo almeno appare collegandosi al sito dell’Alitalia e digitando località di partenza e di arrivo, con la data del viaggio. E’ vero che ci sono altri importi per classi differenti, ma le prime cifre sono queste.
E’ poi chiaro che con due biglietti si è costretti a due check-in, ma 140 euro valgono il gioco. A sorpresa invece costa molto di meno andare a New York partendo da Pescara con biglietto unico (492 euro) che da Roma (546 euro) (aggiungendo anche lo sconto reale del costo del volo da Pescara). Poi ci sono le offerte, le date più affollate e così via. Ma cliccando la prima impressione è questa.
Si tratta di simulazioni realizzate sul sito dell’Alitalia, dove naturalmente appaiono anche molte altre tariffe, secondo anche la classe del volo e la data del viaggio. Ma questi risultati un pò paradossali  – pur concedendo tutta la comprensione per un volo che è appena partito – hanno solo un significato: che merita maggiore attenzione tutto quello che ruota attorno al collegamento Pescara-Roma. E questo vale per Alitalia e per Saga, le due società che hanno scommesso sulla praticità di effettuare un solo check-in imbarcandosi a Pescara e volando per tutto il mondo.
Probabilmente le pagine dove si acquistano i voli debbono essere ancora ben registrate, così come dovrebbe partire una migliore campagna promozionale con le tariffe in chiaro e non lasciate all’improvvisazione di qualche tecnico di computer. Però siccome la simulazione si fa dal proprio computer e non dall’agenzia di viaggio o dalla Saga, non guasterebbe controllare questi prezzi che possono significare il successo o l’insuccesso di tutta l’operazione.
Intanto per l’estate l’aeroporto di Pescara dovrà dire addio al volo annunciato per Bucarest della compagnia Wizz Air. Un collegamento annunciato dai vertici della Saga appena un mese fa che per il momento slitta al prossimo autunno. Sul sito della compagnia aerea, infatti, la prima data disponibile prenotabile è ad ottobre.
s. c.