LA SITUAZIONE

Maltempo Abruzzo: frana a Montesilvano, L’Aquila sotto la neve

Alzato il livello d’allerta per fiume Piomba

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5777

Maltempo Abruzzo: frana a Montesilvano, L’Aquila sotto la neve
ABRUZZO. Continua ad imperversare il maltempo su tutto l’Abruzzo e un ulteriore peggioramento è in arrivo a partire dalla giornata di domenica.  
Sabato mattina L'Aquila si è risvegliata sotto una coltre bianca dopo una nevicata notturna che ha interessato anche la statale 17 dove comunque si circola regolarmente. Sull'A24 nevica fra Tornimparte e Colledara, sgombraneve in azione e transito vietato ai mezzi pesanti.
 
E’ scattato il piano neve della Provincia di Teramo: a Prati di Tivo e' caduta oltre un metro di neve, la provinciale 43 che sale alla stazione sciistica e' completamente imbiancata e le turbine solo al lavoro per limitare il restringimento della carreggiata. Obbligatorio l'uso di catene o gomme termiche. Neve oltre i 700 metri su tutto il versante teramano e le squadre sono al lavoro per pulire le strade e spandere il sale.
E la neve fa rinviare a data da destinarsi gli appuntamenti sportivi in programma all'Aquila nel fine settimana: salta oggi L'Aquila-Tuttocuoio, incontro di calcio di Lega Pro girone B, e domani Rugby Club-Ima Lazio Rugby, partita valevole per il Campionato nazionale di Eccellenza. Per la formazione aquilana di calcio si tratta del secondo rinvio consecutivo per maltempo dopo L'Aquila-Pontedera, non giocata la scorsa settimana. Per la serie D di calcio non scenderanno in campo neanche Amiternina e Matelica, incontro previsto domani alle 14:30 allo stadio comunale di Scoppito (L'Aquila).

FRANA A MONTESILVANO
Una frana si e' verificata in via Togliatti, a Montesilvano, un'arteria provinciale che porta a Montesilvano colle. L'area interessata alla frana, oggetto di un sopralluogo da parte del sindaco Maragno, del vice sindaco De Martinis e dell'assessore Cozzi, e' stata transennata e sono stati tagliati sette alberi ritenuti a rischio. Inoltre e' stato sistemato un cordolo per bloccare l'acqua ed evitare l'aggravarsi dello smottamento. Sul posto, per questi interventi, i tecnici della Provincia e i vigili del fuoco. Al momento la zona e' stata interdetta al traffico veicolare e a breve potrebbe essere firmata una ordinanza. Non ci sono abitazioni a rischio e la Gtm garantisce comunque il collegamento con Montesilvano colle. Su questa strada c'erano gia' stati movimenti franosi in passato. Oggi, a causa della pioggia abbondante, ci sono stati anche allagamenti di alcune strade, sempre a Montesilvano, e sono a lavoro polizia locale e vigili del fuoco. Sono stati chiusi i sottopassi di via De Gasperi e viale Europa. Si e' aperta una voragine in via Spaventa, che e' stata transennata.

LA COSTA
Abbondanti piogge hanno colpito nella notte il litorale abruzzese. L'assessore ai Lavori pubblici del Comune Pescara, Enzo Del Vecchio, lunedi' prossimo incontrera' i balneatori a Palazzo di Citta' per fare il punto sui lavori di ripascimento e sui danni subiti a causa del maltempo. «Non ha destato e al momento non desta particolare allarme - sottolinea Del vecchio - il livello del fiume Pescara, ma a seguito di diversi sopralluoghi sull'arenile cittadino nei giorni scorsi, ho riscontrato diverse situazioni critiche a seguito delle mareggiate che hanno interessato la nostra costa in questi giorni di maltempo. Dei danni avuti dagli stabilimenti dalle mareggiate e della procedura tecnico-amministrativa riguardante l'utilizzo di un finanziamento regionale di 300mila euro (fondi Par-Fsc) destinati alle attivita' di ripascimento del tratto litorale che va dal Fosso Vallelunga al confine con Francavilla al Mare, parlero' con la categoria dei balneatori lunedi' alle 1730 per un incontro che avevamo convocato per affrontare il tema erosione in tempi tecnici per consentire gli interventi. "L'iniziativa - conclude l'assessore - cade dunque in modo coincidente con la situazione venutasi a creare a causa delle mareggiate che hanno interessato anche le nostre coste»

I FIUMI
Al di sotto dei 700 metri, a causa delle abbondanti piogge, sono monitorati numerosi tratti stradali dove vengono segnalati piccoli smottamenti in particolare sulla Cellino- Atri e sulla Cellino - Castelnuovo.
Costantemente monitorati i fiumi. Vigili Urbani tengono sotto controllo il torrente Piomba, fra Silvi (Teramo) e Città Sant'Angelo (Pescara), il cui livello si è innalzato.
Superato il livello di attenzione e pre-allarme per il fiume Piomba a Silvi: le condizioni di tempo instabile richiedono l'attivazione del monitoraggio nelle aree esposte al rischio esondazione, rende noto il Centro Funzionale d'Abruzzo della Protezione Civile che raccomanda di mettere in atto le azioni previste nel Piano Comunale di Emergenza. La polizia municipale di Silvi presidia ponti e aree più esposte per valutare eventuali provvedimenti.