AL LAVORO

Terremoto e ricostruzione: ecco tutti i cantieri aperti

Nel cratere i cantieri sono 679, fuori 725

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3692

Terremoto e ricostruzione: ecco tutti i cantieri aperti



L’AQUILA. Il numero dei cantieri aperti fornisce la visione più diretta ed immediata del più generale “cantiere” della ricostruzione. Nell’ambito delle attività di monitoraggio seguite USRC (Ufficio Speciale per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere), vi è anche quella di seguire mese per mese il dato di apertura dei cantieri, sia in ambito di ricostruzione privata che nell’ambito dell’edilizia pubblica (scolastica compresa), dentro e fuori cratere sismico.
Un’attività che si doterà nei prossimi mesi –assicurano- di indici sempre più dettagliati che consentiranno di avere una visione immediata e più completa del generale processo di ricostruzione in atto, ivi inclusi dati sui tempi medi tra concessione contributo (per la privata) e approvazione determina di spesa (per le OOPP/Edilizia scolastica) e processo che porta all’ apertura cantieri, così come indici di velocità dei cantieri stessi e proiezioni sui cantieri da aprire per una ricostruzione completa.
Al termine del mese di dicembre questa la situazione dei cantieri:
Ricostruzione privata nel Cratere e fuori cratere: l’USRC ha sviluppato sulla piattaforma web Aveianet - Monitoraggio Ricostruzione – un’applicazione per gestire e monitorare con semplicità grafica e immediatezza i cantieri di ricostruzione privata dei Comuni dentro e fuori Cratere.
Lo stato dell’arte al 30 dicembre 2014 rileva la seguente situazione: per il cratere n° 679 cantieri aperti, così suddivisi: n° 471 fuori centro storico più n° 208 dentro centro storico (di cui 137 sono i cantieri attivi nelle zone perimetrate dai Piani di Ricostruzione), di cui n° 35 aperti a seguito di istruttoria concessione contributi con il modello parametrico Mic. Per il fuori cratere risultano n° 725 cantieri aperti.
Opere Pubbliche: n° 13 cantieri aperti, per un valore totale di circa 5 milioni di euro tra cui si segnalano, tra gli altri:  lavori di riparazione di Palazzo Cionni nel Comune di Barete (AQ), lavori di riparazione e miglioramento sismico di Palazzo Marchesale sito nel Comune di Tossicia (TE), riparazione dei danni da sisma sul Cimitero di Montorio al Vomano (TE) – I Lotto, messa in sicurezza del Promontorio Capo Le Vene nel Comune di Pietracamela (TE) e ripristino della Sede Comunale di Carapelle Calvisio (AQ). A questi si aggiungono altri circa 30 progetti approvati per i quali si stanno espletando le procedure di evidenza pubblica per l’affidamento dei lavori, quindi prossimi all’apertura del cantiere, per un totale di circa 10 milioni di euro.  A questi si aggiungono altri n° 10 cantieri per circa 2 milioni di euro che si sono già conclusi al 2014.
Edilizia Scolastica: n° 7 cantieri aperti, per un valore totale lavori di circa 2 milioni di euro: Scuola elementare nel Comune di Gioia dei Marsi (AQ), nuovo corpo per ospitare la scuola elementare e media di Catignano (PE), Scuola elementare del Comune di Popoli (PE),Scuola elementare del Comune di San Valentino in AC (PE), Scuola elementare del Comune di Pescosansonesco (PE), Scuola elementare e media del Comune di Farindola (PE), Istituto comprensivo di Ripa Teatina (CH), più altri n° 16 progetti approvati per i quali si stanno già espletando le procedure di evidenza pubblica per l’affidamento dei lavori, quindi prossimi all’apertura del cantiere, per un totale di circa 37 milioni di euro. A questi si aggiungono altri n° 5 cantieri per quasi 900.000 euro che si sono già conclusi al 2014: completamento del complesso scolastico di Casalincontrada (CH), completamento nuovo plesso di Sant’Eusanio del Sangro (CH), Scuola materna ed elementare di Carpineto della Nora (PE), Palestra della scuola di Goriano Sicoli (AQ), Scuola elementare e media di Corropoli (TE).