OPPORTUNITA'

Formazione e lavoro, 130 voucher per laureati e diplomati disoccupati

Anche occasioni di formazione fuori regione e all’estero

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2662

Formazione e lavoro, 130 voucher per laureati e diplomati disoccupati
ABRUZZO. Nell'ambito del progetto speciale Sovvenzione Globale "Più Ricerca e Innovazione", dopo i bandi di fine novembre relativi alle assegnazioni di borse di lavoro e di ricerca, in data odierna sul portale della Direzione Lavoro della Regione Abruzzo www.regione.abruzzo.it/fil è stato pubblicato l'ultimo avviso pubblico riguardante l'erogazione di oltre 130 voucher per la mobilità interregionale di altrettanti laureati e diplomati residenti in Abruzzo, attualmente senza lavoro.
Il bando prevede la partecipazione a progetti di work experience all'interno di università, centri di ricerca, enti o imprese in Italia o in un Paese dell'Unione Europea. L'obiettivo è dunque quello di favorire l'acquisizione di competenze tecnico-professionali e manageriali dei destinatari, rafforzando in questo modo i loro profili professionali attraverso la partecipazione a progetti di ricerca e innovazione realizzati fuori dall’Abruzzo.

La durata delle esperienze di lavoro va da un minimo di 30 ad un massimo di 60 giorni. Tutti i costi (compresi viaggio, vitto e alloggio) saranno coperti dal voucher di mobilità il cui importo andrà da 3.500 euro - nel caso in cui l'esperienza di lavoro duri un mese e si realizzi in Italia - a 7.000 euro nel caso si svolga all'estero per una durata di 2 mesi.
Per partecipare occorre aver conseguito la laurea o il diploma di scuola secondaria di II grado, associato a competenze e esperienze professionali tecnico-specifiche. Bisogna inoltre essere residenti in Abruzzo ed essere disoccupati o inoccupati e iscritti al Centro per l'Impiego di competenza al momento della presentazione della domanda.

Alla candidatura, occorre allegare l'apposito formulario con la descrizione del progetto di work experience che si intende realizzare. I progetti saranno valutati da un'apposita commissione e, in base alla valutazione, si procederà alla pubblicazione della graduatoria finale. La scadenza per presentare le candidature è il 2 marzo 2015.
«Un'opportunità importante per tanti giovani abruzzesi - commenta l'assessore alle Politiche Attive del Lavoro, Marinella Sclocco - che grazie ai voucher avranno l'occasione di formarsi e fare un'esperienza di lavoro in contesti altamente formativi e specializzati in Italia e all'estero. Con questi avvisi si chiude la Sovvenzione Globale "Più Ricerca e Innovazione", un piano da oltre 2,5milioni di euro con il quale la Regione andrà a supportare oltre 300 beneficiari tra giovani e professionisti, avendo già finanziato circa 40 neo-imprese innovative su tutto il territorio regionale».