ANDANDO A SCUOLA

Vergogna scuolabus: perdono ruote, non revisionati e guidati da chi non può

Ecco solo gli ultimi due casi esemplari accaduti ieri

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2688

Vergogna scuolabus: perdono ruote, non revisionati e guidati da chi non può



TORTORETO. Giornata nera ieri per due scuolabus abruzzesi per due ragioni diverse.
Ieri mattina a Tortoreto lo scuolabus del Comune ha perso improvvisamente due ruote durante il trasporto degli alunni.
 E' accaduto lungo la strada provinciale 1 a Tortoreto. A bordo c'erano gli alunni della materna i quali, per fortuna, sono rimasti illesi. La paura però è stata tanta per i piccoli e per l’autista che non si aspettava una cosa del genere. Per fortuna la velocità era moderata ed il mezzo anche se a fatica è rimasto in parte governabile.
Sulle cause per ora c’è buio fitto e tutto da chiarire.
Sta di fatto che proprio per la stagione invernale, erano stati montati gli pneumatici invernali da pochi giorni. Dunque c’è chi pensa che nell’operazione alcuni bulloni non siano stati stretti nel modo giusto. Possibile?

Il Comune ha già annunciato che attiverà le verifiche tecniche e chiederà conto dell'accaduto alla ditta privata che ha l'appalto del trasporto scolastico.
Rimasti in panne sulla provinciale, i bambini sono stati poi trasferiti su un altro mezzo e portati a scuola.
I genitori chiedono chiarezza immediatamente affinchè si possano capire subito le cause ed evitare che i loro piccoli possano essere esposti a rischi.
MA che la gestione degli scuolabus non sia esattamente una priorità per le amministrazioni locali un altro caso che si è verificato sempre ieri.
Un mezzo è stato fermato dalla polizia stradale e trovato senza revisione e senza copertura assicurativa. Gli agenti non hanno potuto fare a meno di sequestrarlo.

Lo scuolabus, che proveniva da Pescara e viaggiava senza passeggeri a bordo, è stato fermato nei pressi di Sant'Atto (Teramo): dalle verifiche effettuate il mezzo non aveva i documenti in regola e il conducente lo guidava essendo titolare di una patente di categoria B ma non avendo la prescritta patente D.
 Per questo motivo anche l'autista è stato denunciato e il mezzo è stato sottoposto a fermo amministrativo. Stando a quanto riferito dalla questura, lo scuolabus è di una ditta del Pescarese.
Di scuolabus sequestrati per irregolarità amministrative se ne ricordano altri casi nel recente passato come a dire che non si tratta proprio di casi isolati.

Sebbene molti servizi del genere sono dati in appalto a ditte esterne ci si chiede che ruolo abbiano i Comuni se non svolgono nemmeno i più normali e superficiali controlli sulla conduzione del servizio così importante e in grado di mettere a rischio molti piccoli ignari.