IN COMUNE

Chieti, approvato il piano triennale delle opere pubbliche

Via libera anche al bilancio di previsione dell’ente

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2747

Chieti, approvato il piano triennale delle opere pubbliche

Mario Colantonio




CHIETI. La sicurezza nelle scuole, la manutenzione straordinaria della rete viaria cittadina, la manutenzione straordinaria della rete fognaria e la manutenzione straordinaria della rete idrica.
E poi ancora la riqualificazione degli impianti sportivi e il completamento per la messa in sicurezza del collegamento pedonale Terminal autobus-Largo Barbella: sono questi i punti qualificanti del Programma Triennale delle opere pubbliche 2014-2016 approvato ieri dal Consiglio comunale di Chieti.
Lo rende noto l'assessore comunale ai lavori pubblici Mario Colantonio evidenziando in particolare, una serie di interventi: l'adeguamento sismico della Scuola elementare di via Lanciano già finanziato; l'adeguamento e messa in sicurezza del raccordo viario di via dei Vestini fino all'intersezione di Madonna delle Piane con un finanziamento già assegnato per oltre un milione di euro; il restauro e la riqualificazione di Palazzo Massangioli per il quale si è in attesa dell'erogazione del finanziamento regionale già assegnato e la realizzazione di marciapiedi e messa in sicurezza della strada Villa Obletter; incrocio via del Frentani. Quanto agli impianti sportivi, è prevista la riqualificazione del campo sportivo della Villa Comunale.
Il Comune ha inoltre previsto, nelle more del fallimento della ditta esecutrice delle opere per la realizzazione del tunnel pedonale di Largo Barbella, lo stanziamento di 424.000 euro, in parte coperto dal residuo finanziamento pubblico, per completare i lavori. Inoltre nelle more della risoluzione contrattuale con la società Blu Parking verrà riproposto il project financing di via Ciampoli per la realizzazione di un parcheggio. 

Nell'ambito del Piano triennale, l'annualità 2014 ha previsto nel capoluogo teatino la realizzazione di opere pubbliche per 9.757.687,88 euro.
Intanto il capogruppo del Gruppo Misto, Enrico Bucci, dopo l’approvazione del Bilancio di Previsione nell’odierna seduta di Consiglio Comunale, ha così ribadito.
Difende la maggioranza «accusata ingiustamente dall’opposizione di essere andata troppo veloce nell’approvazione del bilancio di previsione perché preoccupata dell’assenza di alcuni consiglieri. Niente di più falso perchè i consiglieri assenti è vero che ufficialmente appartengono alla maggioranza di centrodestra ma i fatti dimostrano esattamente il contrario».
«E’ stucchevole», dice Bucci, «il comportamento dell’opposizione che, non avendo temi sui quali poter svolgere un confronto costruttivo con la maggioranza per il bene della città, ricorre al prefetto per chiedere che sia invalidato il bilancio di previsione approvato dal Consiglio Comunale. Un atto politico che non merita ulteriore commento. Se questo è l’inizio della campagna elettorale, io penso che oggi il centrosinistra abbia certificato la sua sconfitta».