BUONE FESTE

Bilancio Montesilvano, Maragno: «Situazione preoccupante». Il M5S prepara 708 emendamenti

Anelli: «o ci ascoltano o passeranno Natale in Consiglio»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2726

Bilancio Montesilvano, Maragno: «Situazione preoccupante». Il M5S prepara 708 emendamenti

MONTESILVANO. Una situazione «preoccupante» nei conti pubblici del Comune di Montesilvano sta emergendo in vista dell'approvazione del bilancio di previsione 2014.
L’allarme viene lanciato dal primo cittadino Francesco Maragno che spiega che la strada sembra al momento tutta in saluta. Si aspettano le ultime verifiche ma la tendenza appare segnata.
«Abbiamo analizzato le diverse voci di spesa e di entrata», spiega il sindaco, «un lavoro che ci ha visto impegnati in maniera costante, non ancora concluso, e che richiede la puntuale ricognizione dei crediti, dei debiti e dell’esatta consistenza del patrimonio comunale che, anche sulla base degli indirizzi della normativa nazionale, in parte dovrà necessariamente essere oggetto di dismissione».
Maragno ha chiesto un approfondimento complessivo sulla situazione del Comune all'assessore Caterina Verrigni e al dirigente di settore, Pietro Ventrella, per fugare ogni dubbio e avere una fotografia della situazione certa e definitiva.
«Solo in questa maniera, affrontando con decisione una situazione che si annuncia difficile, potremo prendere le giuste contromisure. Le difficoltà non ci spaventano – spiega ancora Maragno – e soprattutto non abbiamo paura di dire la verità ai Montesilvanesi, che hanno il diritto di conoscere con esattezza la situazione e cosa ci attende nel prossimo futuro. È inutile nascondere la polvere sotto il tappeto, sperando di scaricare i problemi su chi verrà dopo di noi. È il momento di aprire le finestre, fare entrare aria nuova in Comune e iniziare una nuova stagione di trasparenza e responsabilità, abbinata al contenimento di tutte quelle spese che finora hanno rappresentato delle zavorre nei conti. Abbiamo risparmiato sino a questo momento centinaia di migliaia di euro e proseguiremo lungo questa strada».

PER IL MOMENTO NESSUN DETTAGLIO
Il sindaco Maragno non entra nel dettaglio delle criticità emerse perché «la situazione è ancora in corso di verifica e non vogliamo creare allarmismi. Al tempo stesso vogliamo informare tutti gli Amministratori, a prescindere dallo schieramento di appartenenza, e più in generale la città, che i nodi stanno arrivando al pettine, perché è giusto far sapere qual è il punto di partenza dal quale comincia il nostro viaggio verso una Montesilvano migliore. Il lavoro di ricognizione in corso richiederà ancora del tempo per essere completo perché non riguarderà soltanto aspetti di natura contabile ma anche amministrativa».
Maragno avverte: «si profila un'azione di risanamento, della quale i cittadini verranno puntualmente informati».

I 708 EMENDAMENTI DEL MOVIMENTO 5 STELLE
Intanto il Movimento 5 Stelle ha preparato oltre 700 emendamenti. «Lavoriamo per migliorare il bilancio», scrivono i consiglieri comunali di opposizione su Facebook a corredo di una foto dove si vedono due enormi faldoni pieni di documenti.
«O ci ascolteranno», avverte Manuel Anelli, «o gli faremo passare il Natale in Comune, considerando che per ogni emendamento avremo almeno 10 minuti per la discussione. 708 emendamenti sono almeno 7.080 minuti, quindi sono 118 ore di Consiglio. O ci ascolteranno o sarà guerra».
Insomma si preannuncia battaglia ma il centrodestra, che ha già dimostrato di tenere in considerazione le proposte dei grillini, potrebbe anche riuscire a mediare e chiudere la partita prima del previsto.