IN TRIBUNALE

Danni a corde vocali, il giudice Canzio cita chirurgo che lo operò

Presidente Corte Appello Milano in causa a Campobasso

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4208

Danni a corde vocali, il giudice Canzio cita chirurgo che lo operò

Giovanni Canzio




CAMPOBASSO . Il presidente della Corte d'Appello di Milano Giovanni Canzio porta in tribunale il chirurgo che lo operò alla gola provocandogli danni alla laringe e alle corde vocali.
Il processo si sta svolgendo a Campobasso e ieri mattina si è tenuta una nuova udienza per ascoltare i periti di Parte Civile che hanno ricostruito le condizioni di salute della parte offesa.
I fatti risalgono a qualche anno fa quando Canzio era presidente della Corte d'Appello dell'Aquila e proprio nella città abruzzese (per questo il processo si tiene a Campobasso, Tribunale competente per fatti che coinvolgono magistrati in servizio in Abruzzo) fu operato dal professor Adelchi Croce.
Successivamente, proprio a causa dei danni riportati al termine del primo intervento, il magistrato dovette nuovamente essere operato. Chiese e ottenne quindi dalla Asl di Chieti un risarcimento danni di 130mila euro, ma ora, con il suo avvocato Gianfranco Iadecola, chiede la condanna penale per lesioni e un ulteriore risarcimento.
Croce, che è assistito dai legali Davide Brunelli e Federico Liberatore, sarà sentito dal giudice Gianni Falcione durante la prossima udienza che è stata fissata per il 15 ottobre. Con lui ci sarà anche la deposizione di due periti della difesa.