VIABILITA'

Abruzzo.Strada dei Parchi, domenica 15 giugno nuovo sciopero dei “casellanti”

Possibili disagi lungo la A/24 Roma/Teramo e la A/25 Torano/Pescara

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1230

casello


ABRUZZO. La Società Strada dei Parchi ha reso noto che, a causa dello sciopero del personale turnista addetto alla riscossione del pedaggio nelle stazioni delle Autostrade A24 ed A25, indetto per domenica 15 giugno prossimo, potrebbero verificarsi code e disagi nella fluidità della circolazione, in quanto le porte presidiate dagli esattori per la riscossione “manuale” del pedaggio potrebbero essere chiuse in funzione dell’adesione allo sciopero, che sarà articolato nelle 8 ore dei seguenti, tre turni lavorativi:
dalle ore 22.00 alle ore 06.00; dalle ore 06.00 alle ore 14.00; dalle ore 14.00 alle ore 22.00.

Nei suddetti orari, il pagamento del pedaggio, dovuto per legge, potrà essere effettuato mediante l’utilizzo: delle porte dinamiche “telepass”, per gli utenti dotati di apparato telepass; dei varchi dotati di cassa automatica, presso i quali è possibile pagare con contanti e/o carte di credito, bancomat e tessere prepagate Viacard che i viaggiatori possono acquistare presso i punti vendita della rete commerciale (Punti blu, Aree di servizio, ecc.).

Laddove necessario (criticità nella fase di pagamento, formazione di code di rilevante entità, ecc.), si provvederà ad instradare tutti i veicoli accodati nei varchi “telepass”, presso i quali verrà fotografata la targa dei veicoli sprovvisti dell’apparato telepass, utile per la successiva corresponsione del pedaggio, senza aggravio di spese, da parte dei rispettivi proprietari.
L’ultimo sciopero c’era stato il primo giugno scorso.
Secondo i sindacati l’azienda starebbe mettendo in atto un piano di ridimensionamento del personale impiegato.