RISULTATI E ANALISI

Europee 2014, in Abruzzo è diverso: tra Pd e M5s solo 18mila voti di differenza

Aiuto (M5S) è l'unica deputata che andrà in Europa

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

12733

Europee 2014, in Abruzzo è diverso: tra Pd e M5s solo 18mila voti di differenza




ABRUZZO. E' terminato alle 8.50 lo scrutinio delle Europee. Lunga notte in attesa del verdetto sebbene il vantaggio del Partito Democratico sia stato fin dall'inizio netto, soprattutto a livello nazionale.
Il dato dell’affluenza: 64,13%, + 5% rispetto al 2009 ma soprattutto +6% rispetto alla media nazionale di questa tornata. L’Abruzzo è praticamente la regione con il dato più alto e probabilmente le Regionali e Comunali possono aver fatto da traino.
Sul dato nazionale per i grillini è stato un vero flop: niente vittoria e soprattutto doppiati dal Pd di Renzi. In Abruzzo, invece, il Movimento 5 Stelle ha retto e ha rincorso tenendo botta. Alla fine lo scarto è di poco meno di 3 punti percentuali (2,64%) per un totale di 17.830 voti di differenza (su un totale di 674.768). Il dato è particolarmente interessante in vista delle elezioni regionali e comunali i cui risultati arriveranno solo a partire da questo pomeriggio.
Terzo partito in Abruzzo, sempre per quanto riguarda il risultato delle Europee, è Forza Italia (partito di riferimento del presidente uscente Gianni Chiodi) che ha raggiunto il 18,6%.
A seguire Ncd- Udc con il 5,40%, Fratelli d'Italia con il 4,65%, Tsipras con 4,33%, Lega Nord all’1,49%.
Particolarmente negativo il risultato dell'Italia dei Valori che pure aveva investito molto sull'Abruzzo con Di Pietro arrivato in regione in almeno un paio di occasioni differenti. Alla fine non fa più dell'1,29%. Anche in questo caso sarà interessante conoscere la tenuta al voto regionale e comunale dove l'Idv corre insieme al Pd.
Peggio solo Scelta Europea all'1,1%, Verdi 0,6%, Io cambio 0,2%.

SCHEDE BIANCHE E NULLE
Schede bianche: 35.352 (4,73 %), schede nulle 36.232 (4,85%); schede contestate e non assegnate 118 (0,01%)

A L’AQUILA BOOM DI TSIPRAS
Nel comune capoluogo (affluenza al 57,5%) il Pd ha chiuso con il 34,2%, Movimento 5 Stelle fermo al 21,9% quasi a pari merito con Forza Italia al 21,07%. Tsipras sfiora il 10% e si ferma al 9,59 superando Fratelli d’Italia (4,36%), Ncd Udc (4,2%). Il candidato più votato in città è stata Anna Lucia Bonanni di Tsipras con 1.856 preferenze. Ha battuto Pittella (Pd) a 778 preferenze, Paolo Angelini del Movimento 5 Stelle (753) e anche il deputato Filippo Piccone (557).

A PESCARA
Nella città di Pescara affluenza al 71,8%. 1.200 voti di distanza tra Pd e M5S a scrutinio concluso. Il primo al 32,6%, i grillini si fermano al 29,7%.
Numeri che lasciano in trepidante attesa Marco Alessandrini candidato sindaco del Pd e la grillina Enrica Sabatini che potrebbe andare al ballottaggio se i pescaresi avranno espresso un voto coerente con le Europee.
A Montesilvano i pentastellati superano il Pd con il 35,9%. Qui potrebbero battersela il candidato Manueal Anelli (M5s) e Lino Ruggiero del Pd.
A Lettomanoppello, comune di origine di D'Alfonso, il Pd chiude con il 45,5%, un dato superiore anche alla media nazionale mentre il M5S si ferma al 30,3% (percentuale comunque superiore alla media regionale). Pd stravince anche a Bussi, comune nell'occhio del ciclone per la maxi discarica e lo scandalo dell'acqua dove ad essere "incriminato" è proprio il "partito dell'acqua" che vanta numerosi esponenti del partito di Renzi. I democratici sfiorano il 40% mentre i grillini raccolgono solo il 23%. Il M5S vince a Pianella con il 33%, pd al 28,8, Forza Italia al 21,1. A Città Sant'Angelo 7 voti di differenza tra Pd che chiude al 34,3% (2.796 voti) e Movimento 5 Stelle al 34,1%(2.789). 

Ottimo risultato, per il Movimento di Grillo - 38,5%, contro il 31,7% del Pd -, anche a Spoltore (Pescara), dove i grillini avevano già ottenuto una marea di voti alle politiche del 2013.
Ottimo risultato, per il Movimento di Grillo - 38,5%, contro il 31,7% del Pd -, anche a Spoltore, dove i grillini avevano già ottenuto una marea di voti alle politiche del 2013.

 

A CHIETI
A Chieti, città della candidata presidente del Movimento 5 Stelle Sara Marcozzi, il Pd la spunta sui grillini per 105 voti. Ovvero il 30,3% contro il 29,9. Forza Italia si ferma al 18,5%, Ncd al 5,9%, Tsipras al 5%, Fratelli d’Italia al 4,58%. A Lanciano il Pd chiude al 32%, M5S al 31,1%, Forza Italia al 17,2%. A Francavilla al Mare Pd primo con il 32,1%, a seguire M5S con 30,8%, Forza Italia al 18,9%, Tsipras al 4,3%.
Incredibile risultato di Forza Italia a Montazzoli, paese d'origine dell'ex assessore alla Cultura, Luigi De Fanis, che ottiene il 36,2% dei voti. Secondo partito il M5S, Pd fa terzo. A Ortona Pd fa primo con il 36,1%, M5S si ferma al 29,6%. A Vasto 34% per il Pd, 29,9 per i grillini.

A TERAMO
A Teramo, fortino di Gianni Chiodi, Pd primo partito con il 31,4% e quasi 1.300 voti in più rispetto al Movimento 5 Stelle al 27,4%. Forza Italia si ferma al 17,7%.
Se il dato dovesse essere coerente anche per le regionali sarebbe una sconfitta cocente per il governatore uscente sanzionato dagli abruzzesi a dispetto della propaganda.
Ncd sopra la media regionale con il 7,6%, regge Tsipras al 6%. Fratelli d'Italia al 5%. A Giulianova Pd chiude al 35,2%, M5S al 33 e Forza Italia al 13,9%, Tsipras 4,88%. Ad Alba Adriatica: M5S al 33,2%Pd al 30,8%, Forza Italia al 20,2%, Fratelli d’Italia al 5%, Tsipras al 3,36%.
Alle 14 partirà lo scrutinio delle Regionali e con questi risultati delle Europee nulla è scontato.

LE PREFERENZE: ANGELINI IL PIU' VOTATO D’ABRUZZO
In Abruzzo il candidato abruzzese in corsa per le Europee che ha ricevuto più voti è stato il grillino Paolo Angelini che ha superato i professionisti della politica. Per lui 17.300 preferenze ma in tutta la circoscrizione sud ne ha presi 30 mila. Meglio di lui sul dato generale la vastese Daniela Aiuto che in tutta la circoscrizione del sud ha raccolto 40 mila preferenze (6.800 circa in Abruzzo).
Filippo Piccone ha raccolto in regione 11.700 voti per un totale di 38.947 preferenze sommando anche quelli delle altre regioni. Gianni Pittella (Pd) ha raccolto 14.700 preferenze in Abruzzo per un totale di 218 mila voti. Raffaele Fitto (Forza Italia) 6.800 voti in Abruzzo per un totale di 270 mila in tutta la circoscrizione, l’aquilana Anna Lucia Bonanni (Tsipras) 4.646 voti (6.533 totali), Enzo Di Salvatore (Tsipras) 3.988 voti in regione (7 mila totali), Lorenzo Cesa (Ncd) 2.896 voti in Abruzzo, oltre 54 mila in tutta la circoscrizione.

AIUTO (M5S) UNICA ABRUZZESE IN EUROPA

 La regione Abruzzo ha eletto un unico europarlamentare, la "grillina" Daniela Aiuto, svizzera di nascita, ma cresciuta a Vasto mentre ha sfiorato l'elezione Filippo Piccone di Ncd-Udc, che potrebbe tornare in gioco qualora l'eletto Lorenzo Cesa lasciasse il seggio europeo preferendo quello da deputato italiano. Se poi anche l'on. Piccone lasciasse lo scranno della Camera gli subentrerebbe Massimo Verrecchia, di Forza Italia. 

«Nonostante la sfida era tra le piu' ardue siamo riusciti ad ottenere un grandissimo risultato che premia il buon lavoro dei tanti amici calabresi, pugliesi, campani e abruzzesi», ha detto Piccone. «Accettando la candidatura per mero spirito di servizio - aggiunge Piccone - ho avuto la fortuna di arricchire la mia esperienza politica attraverso la conoscenza diretta delle varie problematiche che vivono i territori del Sud Italia. infine ci tengo a ringraziare tutti coloro che hanno creduto in questa mia avventura elettorale», conclude Piccone.

A tradire Piccone è stata proprio la sua regione, l'Abruzzo, dove ha collezionato circa 12 mila voti, di cui circa 1.300 in provincia di Pescara nonostante nel capoluogo adriatico l'Ncd avesse come candidato sindaco in corsa solitaria il presidente della Provincia, Guerino Testa, e nonostante la senatrice Federica Chiavaroli, segretario regionale di Ncd, sia di proprio di Pescara. Le 12 mila preferenze in Abruzzo sono comunque inferiori rispetto alle attese, che si quantificavano in 25-30 mila consensi personali. Se in Abruzzo avesse raggiunto quella soglia, aggiungendoci le 30 mila preferenze raccolte a sorpresa nelle altre regioni meridionali, avrebbe sorpassato Cesa volando a Bruxelles. Ma almeno pubblicamente Piccone non parla di tradimento.

Alessandra Lotti


Regione ABRUZZO

Elettori: 1.163.972 - Votanti: 746.470 (64,13 %) Sezioni pervenute: Definitivo Dato aggiornato al 26/05/2014 - 08:39
 ListeVoti%
PARTITO DEMOCRATICO 218.529 32,38

MOVIMENTO 5 STELLE BEPPEGRILLO.IT 200.699 29,74

FORZA ITALIA 126.144 18,69

NUOVO CENTRO DESTRA - UDC 36.497 5,40

FRATELLI D'ITALIA - ALLEANZA NAZIONALE 31.397 4,65

L'ALTRA EUROPA CON TSIPRAS 29.254 4,33

LEGA NORD-DIE FREIHEITLICHEN-BASTA €URO 10.075 1,49

ITALIA DEI VALORI 8.723 1,29

SCELTA EUROPEA 7.458 1,10

VERDI EUROPEI-GREEN ITALIA 4.199 0,62

IO CAMBIO - MAIE 1.793 0,26


Totale 674.768
Schede bianche 35.352 4,73 %
Schede nulle 36.232 4,85 %
Schede contestate e non assegnate 118 0,01 %