L'INIZIATIVA

Giochi mediterraneo sulla spiaggia Pescara, costituito il comitato organizzatore

«Arriveranno in città almeno mille atleti»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2257

Giochi mediterraneo sulla spiaggia Pescara, costituito il comitato organizzatore




PESCARA. E’ stato firmato dinanzi al notaio Grazia Buta l’atto costitutivo del Comitato organizzatore della prima edizione dei Giochi del Mediterraneo sulla Spiaggia 2015.
Il sindaco Luigi Albore Mascia rivestirà la carica di presidente del Comitato, il vicepresidente è il presidente pro-tempore del Coni, Enzo Imbastaro, e presidente onorario è Mario Pescante.
«Nel lavoro di organizzazione saremo ovviamente affiancati da un Consiglio d’amministrazione, ricordando che il Comitato avrà lo status giuridico di Fondazione di diritto privato, senza scopi di lucro», spiega Mascia. «In città avremo almeno mille atleti, per circa 10 diverse discipline, che vedranno mobilitati l’Arena del Mare, lo Stadio del Mare, e altri due tratti di spiaggia libera, e poi l’impianto sportivo de Le Naiadi, la struttura che nel 2009 registrò il record mondiale di Federica Pellegrini in occasione dei Giochi del Mediterraneo, e il Porto Turistico. Il nostro sarà il ‘numero zero’ di una manifestazione nella quale sapremo di nuovo mostrare la competenza e le capacità emerse già nel 2009, grazie anche al supporto del Comitato dei Giochi, con il Presidente Addadi».
Il comitato punterà anche a un coinvolgimento di Montesilvano per l’organizzazione del Villaggio dei Giochi. Il prossimo 25 aprile verranno individuate e ufficializzate anche le 10 discipline sportive dei Beach Games 2015, sicuramente ci saranno il Beach Volley, il beach soccer, il beach tennis, il Nuoto Pinnato e lo sci nautico. Il comitato avrà sede presso l’Aurum che ospiterà gli Uffici amministrativi e di rappresentanza, con la possibilità di fruire anche dei locali del Museo d’Arte Moderna ‘Vittoria Colonna’.
Il Comitato avrà lo scopo di curare l’organizzazione e lo svolgimento dei Beach Games, e di raccogliere le risorse necessarie.