LUTTO

Si schianta contro un albero, morto a Terni noto imprenditore aquilano

Aperta una inchiesta sulle cause dell’incidente

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1846

Si schianta contro un albero, morto a Terni noto imprenditore aquilano




L’AQUILA. Il noto imprenditore aquilano Alfonso Vicentini, di 73 anni, è morto sabato presso l'ospedale di Terni a causa delle gravi lesioni riportate in seguito ad un incidente stradale.
Vicentini, allevatore e imprenditore molto conosciuto nel capoluogo abruzzese (anche come presidente della Centrale del latte), si trovava al volante di una Jaguar.
L’uomo, che vive nella frazione di Tempera, stava tornando a casa dall’Umbria quando, per motivi ancora in fase di accertamento, ha perso il controllo della vettura. L’auto, dopo una curva, è andata a schiantarsi contro un albero.
E’ stato soccorso dagli uomini del 118 e trasferito all’ospedale Santa Maria di Terni. Qualche ora dopo il ricovero è deceduto a seguito delle complicazioni di un ematoma cranico che ha generato l’emorragia fatale. I medici aveva programmato, per il giorno successivo, una operazione al femore per ridurre la frattura. L’automobile è stata sequestrata e sull’incidente è stata aperta una inchiesta per accertare cosa sia accaduto e perché l’uomo sia andato a schiantarsi contro l’albero. Grande commozione negli ambienti politici aquilani alla notizia della morte, l’imprenditore, infatti, negli anni passati anche consigliere comunale e candidato alla Camera con Forza Italia. Negli anni passati era stato anche componente del Consiglio di amministrazione dell’Azienda per la mobilità (Ama). I funerali dovrebbero tenersi nella giornata di domani ma si attende il nulla osta del magistrato.