LA PROPOSTA

Ortucchio, la proposta: «sgravi fiscali a chi adotta un cane»

Ogni giorno il Comune spende fino a 5 euro per un animale nel canile

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1904

Mario D’Agostino

Mario D’Agostino




ORTUCCHIO. A Mosciano Sant’Angelo è appena passata una delibera che stabilisce di dare 500 euro una tantum alle famiglie che intendo adottare un cane dal canile comunale.

Ad Ortucchio, invece, Mario D’Agostino, consigliere comunale della Lista Solidarietà propone di introdurre sgravi fiscali sulle tasse comunali alle famiglie che accolgono in casa un cane abbandonato.
«La proposta», spiega D’Agostino, «migliorerebbe considerevolmente la qualità di vita dei cani randagi condannati a passare la vita all'interno di canili o comunque abbandonati a loro stessi per le vie del paese. E l’iniziativa consentirebbe un risparmio economico per le casse comunali visto che un animale ospitato in un canile costa mediamente dai 2,50 € ai 5€ al giorno. Inoltre si ridurrebbe il rischio di incidenti stradali e si tutelerebbero i cittadini da possibili aggressioni, migliorerebbe il decoro cittadino e farebbe conoscere alle famiglie ospitanti quanto sia grande e fedele l'amore di un cane».
L'idea «tanto semplice quanto realizzabile», spiega ancora D’Agostino, «consiste nel sensibilizzare la comunità all'adozione di cani randagi anche con incentivi economici con sgravi fiscali sulle tasse comunali». Il consigliere comunale sottolinea che la sua idea non è ‘originale’ ma ispirata ad iniziative dello stesso genere ideate da altri Comuni.