LAVORI PUBBLICI

Gole di San Venanzio, indetta gara d’appalto da 5 milioni di euro

A rilento i lavori in corso “ Stralcio Fase 1“

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1468

Gole di San Venanzio, indetta gara d’appalto da 5 milioni di euro

Gole di San Venanzio




CASTELVECCHIO SUBEQUO. Con il finanziamento di 5 milioni di euro per la realizzazione del progetto esecutivo, Stralcio Fase 2, il 21 febbraio è stato emesso il bando di gara per l’assegnazione dei lavori dal Km 163+500 al Km 167+800.
Le domande di partecipazione alla gara dovranno essere presentate entro il 31 marzo 2014. Per gli abitanti della Valle Subequana e non solo, la SS 5 rappresenta un'importante arteria di comunicazione da e verso Sulmona. Attualmente sono in corso i lavori Stralcio Fase 1, comprendenti due gallerie paramassi, valli paramassi e barriere paramassi con riconsegna dei lavori entro il 27 luglio 2014. Con il successivo avvio dei lavori Stralcio Fase 2, comprendenti una galleria paramassi di 140 metri, tra il km 163+500 e 163+700 ed ulteriori opere di protezione, il tratto viario di circa 7 Km sarà un cantiere aperto.
«Un’ opera di questa portata non mancherà di portare inevitabili disagi al traffico veicolare per i cittadini del comprensorio subequano», commenta il presidente Comitato Pro Valle Subequana, Berardino Musti.
«Vista la geografia dell’area (una stretta valle appenninica, in un’area sismicamente e geomorfologicamente attiva), non è comunque ipotizzabile poter annullare (ridurre a zero) il rischio da caduta di massi», continua Musti. «Per quanto concerne i lavori in corso dello Stralcio Fase 1 si deve registrare che ad oggi, essi non stanno progredendo in maniera celere e vogliamo sperare che i ritardi siano dovuti alla stagione in corso. Ci auguriamo che con l’approssimarsi della bella stagione i lavori vengano svolti in modo più spedito perchè è nostro timore che i tempi di riconsegna, 27 luglio 2014, non saranno rispettati allungando i disagi per i cittadini subequani».
Il Comitato Pro Valle Subequana informa anche che verranno attuati, Stralcio Fase 1, lavori di sistemazione della cava al Km 166+400. I lavori comprendono l’attuazione di gradoni con l’inverdimento della parte in degrado mentre verrà sostituito il tracciato stradale spostandolo verso l’interno della cava.
«Abbiamo chiesto all’Anas», continua Musti, «anche l’allargamento del ponticello al Km 167+500, punto non a norma e dunque pericoloso; l’Anas si è resa disponibile per l’attuazione dei lavori, lavori che faranno parte dello Stralcio Fase 2».