FERROVIE

Trasporti, il ministro Lupi vuole la riapertura della Avezzano-Roccasecca

Incontro ieri con il rappresentante dei pendolari Pescara-Roma

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1901

Trasporti, il ministro Lupi vuole la riapertura della Avezzano-Roccasecca




ABRUZZO. Si è tenuto ieri l'incontro con il Ministro dei Trasporti Maurizio Lupi per discutere del trasporto ferroviario regionale.
L'incontro è stato organizzato dal deputato del Pdl Filippo Piccone e hanno preso parte il presidente della Provincia di L'Aquila Antonio Del Corvo, l'assessore Regionale ai Trasporti Giandonato Morra; l'assessore Regionale ai Lavori Pubblici Angelo Di Paolo; il consigliere Provinciale Pasqualino Di Cristofano e Vincenzo Giovagnorio del comitato dei pendolari della Linea ferroviaria Pescara – Roma.
L'Assessore Morra ha introdotto i punti all'ordine del giorno: la riattestazione dei treni presso la stazione di Roma Termini, la riapertura della tratta Avezzano-Roccasecca e lo sblocco dei fondi per l'automatizzazione degli scambi e dei passaggi a livello. Piccone ha spiegato quanto sia di fondamentale importanza il collegamento ferroviario tra la Marsica e la Capitale, l'assessore Di Paolo ha sottolineato l'indispensabilità della tratta che attraversa la Valle Roveto e il presidente del Corvo ha ricordato lo stanziamento dei fondi post-terremoto per i lavori di automatizzazione nella tratta Sulmona-Roma.

Giovagnorio ha invece illustrato il disagio dello scalo a Tiburtina e la necessità di riportare alcuni treni, tra i più frequentati, presso lo scalo di Termini. Il ministro ha ascoltato tutti gli interventi, prendendo appunti e chiedendo al suo vice capo di gabinetto Teresa Di Matteo di acquisire tutti gli elementi necessari. Al contempo ha voluto chiamare telefonicamente, in presenza dei partecipanti, l'amministratore delegato di Rete Ferroviaria Italiana (RFI) Michele Mario Elia al quale ha chiesto spiegazione in termini perentori circa i disservizi elencati e a cui ha manifestato inequivocabilmente la volontà e l'impegno del Governo italiano e suo personale per l'immediata riapertura della tratta Avezzano-Roccasecca, la riattestazione di alcuni nostri treni a Termini e lo sblocco dei fondi per i lavori di automatizzazione della tratta Roma-Sulmona.
L'incontro è durato un'ora.
Successivamente il deputato Filippo Piccone ha comunicato a Giovagnorio il suo personale impegno affinché, nei primi giorni del prossimo gennaio, il Ministro riceva una ristretta delegazione di pendolari per esaminare in modo completo tutte le problematiche che affliggono la Linea ferroviaria Roma-Pescara per porre mano seriamente alla risoluzione delle annose questioni.