POLITICA E SVILUPPO

Smart City: il Comune de L’Aquila firma intesa con Comune di Milano

Nell’accordo una serie di obiettivi da raggiungere

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1632

Smart City: il Comune de L’Aquila firma intesa con Comune di Milano



L’AQUILA. Su proposta dell'Assessore Alfredo Moroni, la giunta ha deliberato l'adesione del Comune dell'Aquila ad un protocollo d'intesa col Comune di Milano.

L’intesa ha l’obiettivo di avviare una collaborazione su temi specifici inerenti la Smart City, in particolare, l' e- government, inteso come sviluppo di nuove forme di democrazia e partecipazione cittadina attraverso le nuove tecnologie dell'informazione e della comunicazione; la partecipazione, con riferimento alla definizione di modelli di integrazione della scelta politica con le istanze della cittadinanza; le reti urbane, con riferimento alla definizione di modelli di gestione ed implementazione delle Smart Grids, reti, dati, etc; l'energia, con riferimento alla gestione dei consumi, anche tramite l'utilizzo di nuove tecnologie, all'efficientamento del patrimonio immobiliare, all'utilizzo delle fonti rinnovabili; l'emergenza territoriale , con riferimento alla definizione di modelli di controllo del territorio, tramite l'utilizzo di sensoristica e di apparati tecnologici e gestionali al servizio dei cittadini finalizzati all'elaborazione di un'adeguata risposta in caso di emergenza territoriale ( risk managment); il finanziamento e gli strumenti di realizzazione dei progetti smart city, con riferimento all'approfondimento, anche con il coordinamento di ANCI, di nuove metodologie finanziarie che coinvolgono comune, privati, banche.
«L'otto novembre – ha dichiarato Moroni – sarò a Milano per la firma del protocollo, oggi stesso approvato anche dalla giunta meneghina. Si tratta di una grandissima opportunità di crescita per la nostra Città che ci vedrà impegnati, affianco del Comune di Milano nel promuovere l'accordo anche presso le Regioni e le altre istituzioni, a livello nazionale come europeo; a sostenere il processo di trasformazione smart, attraverso azioni politiche e legislative ed il reciproco scambio di informazioni, collaborazione e promozione verso l'obiettivo condiviso di trasformazione verso la smart city. Tutte attività di indiscusso carattere innovativo grazie alle quali l'esperienza della Città dell'Aquila  avrà il suo spazio all' Expo 2015 di Milano.  Sono molto soddisfatto di questa iniziativa – ha concluso l'assessore – e ringrazio sin da ora l'impegno e l'entusiasmo profusi dal Comune di Milano nel sostenere insieme a noi questo grande progetto».