VOLI PINDARICI

Abruzzo. Il Comune ci crede: «l’aeroporto di Preturo avrà i voli commerciali»

Luci e ombre ma soprattutto ritardi e promesse mancate

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3046

Abruzzo. Il Comune ci crede: «l’aeroporto di Preturo avrà i voli commerciali»




L’AQUILA. Nessun accenno alle promesse mancate degli ultimi anni. Nessun accenno alle promesse mancate di poche settimane fa («nuovi voli entro l’estate»).
Più che «nuovi» sarebbero bastati anche semplicemente «voli» visto che l’unica certezza è la desolazione del cartellone arrivi e partenze vuoto. Nessun volo è arrivato nonostante i finanziamenti pubblici e le promesse della classe politica locale che da sempre sponsorizza la struttura che vive di soldi pubblici anche se ora è affidata ad una azienda privata che ci mette anche del suo.
Ma i problemi sono strutturali e prettamente di marketing ma questo la classe politica locale proprio non vuole sentirselo dire. Anche perché verrebbero meno proprio i finanziamenti pubblici. Dietro l’angolo c’è però la chiusura dello scalo così come sancito nell’ultimo piano del governo . E persino lo scalo di Pescara al confronto pare un gigante (con i piedi d’argilla ma sempre un gigante…)
Così ieri il sindaco Massimo Cialente ha lanciato la nuova promessa: «L’Aeroporto dai Parchi, a partire dal 28 settembre, potrà effettuare voli commerciali».
La parola “voli”, che è plurale, fa ben sperare anche se non si parla più di voli passeggeri che pure sembravano dietro l’angolo. Ieri si è tenuta una riunione a Roma, all’Enac, alla quale ha partecipato anche l’assessore allo Sviluppo dell’Area aeroportuale Emanuela Iorio.


«Esaminata la certificazione relativa - ha spiegato l’assessore Iorio – l’Enac ha ritenuto di poter autorizzare lo scalo a effettuare voli commerciali. La data del 28 settembre, stabilita per l’avvio dallo stesso Enac, è dovuta alla necessità di portare a termine i relativi adempimenti amministrativi e tecnici. Sarà cura del gestore – ha proseguito l’assessore – comunicare ulteriori dettagli circa i voli e la compagnia che andrà ad effettuarli. Ringrazio gli uffici comunali per il lavoro svolto e la società che gestisce lo scalo per averci affiancato e per aver creduto in questo progetto, mettendo a disposizione la propria competenza e la propria comprovata esperienza nel settore. Oggi – ha concluso l’assessore – è stato raggiunto un obiettivo strategico per il futuro del nostro territorio e dell’Aeroporto dei Parchi “Giuliana Tamburro”. Inizia adesso una nuova era nella storia dello scalo. Un risultato che ci sprona e ci motiva ulteriormente a lavorare per perseguire gli obiettivi successivi, volti a fare del nostro Aeroporto un volano di sviluppo, di rilancio turistico, di incentivo alle attività produttive e di crescita del comparto occupazionale».
Intanto sul sito ufficiale dell’aeroporto campeggiano le ‘notizione’, poi riprese da alcuni organi di stampa, dell’arrivo dell’elicottero della Forestale, “Geronimo”, che farà base nello scalo e l’esercitazione dell’esercito che pure si è tenuta.
Mentre rimane ignoto il risultato del sondaggio on line ancora presente sul sito istituzionale che chiedeva ai cittadini di scegliere una meta da poter raggiungere da Preturo…