RAPPRESENTANTI

Giulianova, istituiti i comitati di quartiere: eletti i cinque presidenti

Ha votato solo l’8% degli aventi diritto

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2568

Giulianova





GIULIANOVA. Hanno partecipato al voto 1678 residenti dai 16 anni in su.
I cinque presidenti eletti sono Patrizia Casaccia per l’Annunziata, Filomena Bruno per il Lido, Valerio Semproni per il Paese, Anna Braca per il Centro Storico e Fernando Della Valle per le Frazioni.
«Si tratta di un risultato lusinghiero – dichiara il sindaco Francesco Mastromauro – che colloca la nostra città tra le poche realtà, nel panorama nazionale, ad aver attuato in modo pieno uno strumento di partecipazione democratica attiva come quello dei comitati di quartiere, con presidenti e delegati ai rapporti con l’Amministrazione comunale, in carica per tre anni, eletti a suffragio universale. Tutti hanno avuto la possibilità di candidarsi senza la necessità di ricorrere a liste che sanno tanto di organizzazione partitica, inadeguata per iniziative come questa. Altro dato da sottolineare è come, dei cinque Presidenti, tre siano donne. Non appena la Commissione di garanzia avrà convalidato i risultati, inizierà una nuova fase con un rapporto molto stretto tra l’Amministrazione comunale e le Assemblee le quali potranno svolgere una funzione molto importante nello sviluppo dei quartieri e della città. In particolare, oltre alle proposte che verranno dalle Assemblee l’Amministrazione chiamerà le stesse a pronunciarsi su tutte le scelte importanti che adotterà. Auguro buon lavoro a tutti gli eletti che ringrazio per aver contribuito a scrivere una pagina memorabile della nostra città. L’auspicio e che anche le atre città abruzzesi adottino questo tipo di strumento di democrazia partecipativa».


Molto soddisfatto per l’esito delle elezioni anche l’assessore al decentramento Archimede Forcellese. «Senza il contributo decisivo dell’Associazione Demos, dal presidente Carlo Di Marco ai suoi preziosi collaboratori, alla quale va il nostro ringraziamento, nulla sarebbe stato possibile. Ma anche gli uffici comunali, dal dirigente Donato Simeone, ai dipendenti del settore servizi demografici Miriam Colandrea, Giovanna Cosenza e Loredana Franchini, e al dipendente del settore manutenzioni Remo Foglia, sono stati decisivi nel permettere alla complessa macchina organizzativa di funzionare efficacemente. Il ringraziamento va anche ai Presidenti dei seggi, i dipendenti comunali Sante Bontà, Roberto Castorani, Miriam Colandrea, Luciano Fanì, Cristian Pelusi e Maristella Rastelli, e ai 18 scrutatori che hanno sacrificato l’intera giornata senza percepire alcun compenso. Quanto ai risultati, ha partecipato al voto circa l’8% degli aventi diritto».
Nel Centro Storico abbia votato il 29% degli aventi diritto, una percentuale importante che testimonia le aspettative dei residenti del quartiere. Quanto al quartiere che ha visto la più alta partecipazione in assoluto, il primato va all’Annunziata con 615 votanti.