CALCIO

Abruzzo/Delfino Pescara. Abbonamenti ai disoccupati: tempi e modalità di accesso al bando

Nei centri dell'impiego della Provincia abbonamenti ai primi mille dal 24 giugno

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3719

Abruzzo/Delfino Pescara. Abbonamenti ai disoccupati: tempi e modalità di accesso al bando





PESCARA. Questa mattina nei locali della Provincia in via Passolanciano è stata presentata l'iniziativa congiunta Provincia-club biancazzurro per i 1.000 abbonamenti ai disoccupati iscritti al centro per l'impiego di Pescara.
Il presidente della Provincia di Pescara, Guerino Testa, l'assessore alle Politiche del Lavoro Antonio Martorella e l'Amministratore Delegato della Pescara calcio, Danilo Iannascoli ed il dirigente Tommaso Di Rino hanno illustrato tempi e modalità per sfruttare l'opportunità.
Bisognerà prima ritirare il certificato di disoccupazione presso il centro per l'impiego di Pescara, Scafa, Penne o altre sedi decentrate (Montesilvano, Città Sant'Angelo e Pianella, ndr) e poi recarsi presso gli uffici della Pescara calcio, come ha confermato Danilo Iannascoli: «noi dopo che riceveremo l'elenco degli abbonamenti, stamperemo le tessere e le distribuiremo dal 12 di agosto. Noi controlleremo ovviamente se tutto è corretto. I tifosi dovranno sottoscrivere la tessera del tifoso o la nuova fidelity card away. Vogliamo dare un segnale per riaccendere l'entusiasmo di questa città, che per noi come società è fondamentale».
La procedura, che Martorella assicura sarà molto veloce, avverrà a sportello a partire dal 24 giugno.
«L'iniziativa è rivolta a coloro che sono classificabili come disoccupati» – ha spiegato Tommaso Di Rino – «che hanno lavorato ed hanno perso il lavoro o guadagnato massimo 8.000 euro lorde l'anno, o 4.800 se si è lavorato autonomamente. La verifica verrà fatta da operatori del centro per l'impiego. La graduatoria sarà fatta in ordine cronologico e verrà consegnata alla Pescara calcio. Quei mille saranno tutti disoccupati tramite le norme vigenti. Gli abbonamenti andranno a chi un tempo lavorava ed ora non può più permettersi di acquistarli».
Dall'iniziativa sono esclusi gli inoccupati.

NON CI SARA' NESSUN ESBORSO ECONOMICO PER LA PROVINCIA
Presente il Presidente della Provincia, Guerino Testa, che ha illustrato l'iniziativa congiunta con il club adriatico: «la Pescara calcio è un patrimonio della nostra città. Potranno accedere all'iniziativa tutti coloro iscritti al centro dell'impiego con lo status certificato di disoccupati. Il club ha voluto dare una mano a coloro che in questo momento stanno vivendo una situazione difficile e noi come Provincia abbiamo raccolto al volo questa iniziativa. Siamo contenti che abbiano scelto noi e non posso far altro che fare un plauso alla Pescara calcio, sempre promotrice di iniziative per il sociale».
«Non è uno strumento per fronteggiare la disoccupazione» – ha chiuso Testa – «è soltanto una possibilità per far accedere allo stadio gratis mille disoccupati. Non ci sarà alcun esborso della Provincia per l'acquisto di questi mille abbonamenti, che saranno gratuiti anche per la Provincia».

Andrea Sacchini