SPORT

Pescara conquistata dagli IronMan: gare oggi e domani

Il grande evento del Triathlon è previsto dalla mattinata di domenica

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5296

Pescara conquistata dagli IronMan: gare oggi e domani




PESCARA. Pescara si è velocemente trasformata in... IronMan. La macchina organizzativa si è messa in moto in maniera massiccia per regalare il meglio alle tantissime persone che fruiranno di questo spettacolo, atleti e non atleti.
L’impatto visivo è di sicuro fascino, quell’impatto che solo le grandi manifestazioni internazionali sanno dare.
Tutto pronto dunque per la gara di Triathlon più importante "Ironman 70.3" Italy.
I dettagli sono stati illustrati, ieri mattina, a Pescara, da Michele Russo, della Wecan Sport Events che ha organizzato la kermesse.
All'evento parteciperanno oltre 1.600 atleti provenienti da 51 paesi del mondo.
In realtà già ieri c’è stata l’apertura della mega-manifestazione che porterà al clou di domani con la gara agonistica.
In mattinata si è tenuta una conferenza stampa in cui il direttore di gara, il tedesco Uwe Weigert – tra i guru del triathlon mondiale – ha definito Pescara «una delle città più belle mai viste dove poter praticare una disciplina di questo genere».
 Nel pomeriggio, invece, tra eventi collaterali (spinning, pasta party, ecc.) e una grande area espositiva in Piazza Salotto, la novità IronGirl, ovvero una corsa promozionale riservata a sole donne.
Sono accorse in circa 150, tra runners vere e proprie e semplici appassionate che hanno voluto semplicemente divertirsi. Hanno corso per circa 6 km, con partenza dalla Nave di Cascella andando verso nord sul lungomare e tornando alla “base” via strada-parco. A tagliare il traguardo da vincitrice è stata Rossana Murgia della società Runners Pescara, che ha sopravanzato di una trentina di secondi Ilaria De Leonardis (Runners Chieti) e di un minuto Luisa Cilli (Atletica San Paolo Villareale).
 La classifica in una manifestazione a carattere così goliardico come era IronGirl potrebbe essere anche non fondamentale, ma nel caso specifico assume rilievo per via del notevole premio messo in palio per la prima della classe: un diamante.

Oggi, sabato 8 giugno 2013, alle 16, sara' invece la volta di Ironkids, dedicato ai bambini dai 5 ai 12 anni. In questo caso non si tratta di una novita' perche' la tappa italiana e pescarese ha riservato fin dalla prima edizione uno spazio ai piu' piccoli, che si cimenteranno nella corsa e nel nuoto.
Il “vero” Ironman prendera' il via domenica alle 12.
La gara di nuoto si sviluppera' sul tracciato prospiciente la Nave di Cascella. Per quanto riguarda la bicicletta il percorso e' stato rivisto rispetto agli anni passati per ridurre l'impatto sul traffico ed allo stesso tempo per far conoscere le colline abruzzesi.
La competizione tocchera' i comuni di Pianella, Loreto Aprutino, Cepagatti, Nocciano e Chieti Scalo per poi tornare alla zona cambio a Pescara. L'ultima prova interessera' il centro cittadino con la mezza maratona di 21 chilometri.
«Anche se siamo solo al giorno dell'inaugurazione - ha commentato Michele Russo - ritengo di poter dire che la manifestazione e' gia' un successo. Tra atleti e accompagnatori, saranno presenti a Pescara, per cinque giorni, circa sei mila persone: questo significa riempire gli hotel della costa da Ortona a Silvi. L'Iroman, quindi, oltre ad essere una manifestazione bellissima sotto il profilo sportivo, e' anche molto interessante per il territorio dal punto di vista del ritorno economico e di immagine».