LAVORI PUBBLICI

Pescara, incidente nel cantiere di via del Concilio: operaio ferito

L’uomo scivola dal camion e sbatte la testa

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1257

Ambulanza




PESCARA. Ne avrà per trenta giorni di riposo a casa l’operaio che ieri mattina è stato vittima di un infortunio all’interno del cantiere per la riqualificazione di via del Concilio.
«L’episodio – ha spiegato l’assessore comunale Berardino Fiorilli – si è verificato intorno a mezzogiorno, nel cantiere partito circa un mese e mezzo fa per la completa riorganizzazione della piazza e della relativa viabilità».
Attualmente i lavori si stanno concentrando sul lato nord della piazza dove, sostanzialmente, l’impresa che si è aggiudicata l’intervento, la Adriatica Edilizia Srl di Roma, sta già provvedendo al rifacimento della pavimentazione, per poi trasferire il cantiere sulla parte sud, dove riprenderà la fase delle demolizioni.
Nella tarda mattinata di ieri, come ha riferito il direttore del cantiere Ciabattoni, sul posto è arrivato un camion della ditta che ha portato i bancali di porfido da sistemare nell’area.
Un operaio, G.T., è salito sul cassone per imbracare i vari pacchi per poi consentire il loro deposito a terra all’interno del cantiere, all’improvviso però ha messo un piede in fallo ed è scivolato a terra, urtando la nuca al camion.
L’uomo è sempre rimasto lucido e cosciente e sono stati proprio i responsabili della sicurezza nel cantiere, presenti sul posto, ad accompagnarlo in Pronto Soccorso dove l’uomo è stato sottoposto a tutti gli accertamenti del caso che hanno permesso di riscontrare un lieve trauma cranico.
L’operaio è stato trattenuto in neurochirurgia in osservazione per la giornata di ieri, come da protocollo, ma, secondo le previsioni, già oggi, nel primo pomeriggio, dovrebbe essere dimesso, con un referto di 30 giorni di riposo a casa.
A chiarire la dinamica dell’infortunio è stato lo stesso operaio che ha relazionato ai medici.