L'INIZIATIVA

A Montesilvano 650 studenti per "Robocup jr Italia"

129 squadre, 8 abruzzesi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1177

A Montesilvano 650 studenti per "Robocup jr Italia"





MONTESILVANO. Da mercoledì a sabato Montesilvano diventerà la capitale della robotica.
La città adriatica ospiterà negli spazi del Palacongressi, "Robocup jr Italia", la competizione che consentirà di accedere alla finale, in programma a giugno in Olanda.
I dettagli di questo appuntamento, che porterà a Montesilvano circa 650 studenti da tutta Italia (le squadre sono 129, di cui 8 abruzzesi, ognuna composta da 5 ragazzi) di 80 scuole, sono stati illustrati da Fiorenza Papale, dirigente scolastica dell'istituto di istruzione superiore Volta, che ha organizzato "Robocup jr Italia", dai docenti Diego De Leonardis e Filomena Mammarella, dagli studenti Giulio Finocchi (rappresentante di istituto), Maurizio Alberico e Salvatore Parrinello. Proprio gli studenti si stanno occupando dell'allestimento degli spazi, e hanno curato grafica e logo.


Per la Provincia oggi c'era il vice presidente Fabrizio Rapposelli mentre per il Comune di Montesilvano c'era il consigliere Deborah Comardi che hanno messo a disposizione non solo il Palacongressi ma anche una sala del multicinema The Space.
«Il Volta», è stato sottolineato dalla dirigente, «ha puntato sulla robotica educativa, una strategia didattica che utilizza più discipline per consentire ai giovani di acquisire tutte quelle competenze utili a costruire e far funzionare i robot e l'obiettivo, ha commentato sempre Papale, è aiutare gli studenti a trovare un posto di lavoro».
«Robocup è un evento - ha commentato Rapposelli - e il merito va iscritto al Volta che è riuscito a strappare questa candidatura per l'organizzazione della manifestazione. Non si tratta solo un momento di alta formazione, che ha creato interesse tra molte aziende, ma anche di una occasione importante per veicolare l'immagine del nostro territorio». 


Entusiasta pure Comardi che questa mattina ha assistito ai preparativi, al Palacongressi. «La città è pronta ad ospitare Robocup e nella struttura ho notato grande fermento, tanto impegno ma anche una perfetta organizzazione», ha detto.
Le gare in programma sono diverse e a tema. Quella di Dance Theatre riguarderà il personaggio di Peter Pan e i partecipanti dovranno promuovere una performance di qualche minuto con musica, video, scenografia, portando sul palco robot e persone che si dovranno muovere a ritmo di musica. Previste anche le gare di Rescue (under 19 e under 14), che consistono nel recupero di vittime da parte dei robot programmati appositamente. Ovviamente ci saranno dei giudici a valutare l'andamento delle prove. Per queste gare saranno selezionate sei squadre che accederanno alle finali in Olanda. Tante anche le manifestazioni collaterali, anche in tema di calcio, con la partecipazione degli under 8. L'area espositiva sarà occupata da venti stand dove sarà presente anche l'Università dell'Aquila. E poi ancora seminari e un corso su un programma di matematica. Si comincia tra due giorni, alle 18.30, quando la manifestazione si aprirà ufficialmente.