SALUTE

Malattie reumatiche: nasce sezione abruzzese dell’Apmar

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3461

Malattie reumatiche: nasce sezione abruzzese dell’Apmar


L’AQUILA. Nasce la sezione ABRUZZO dell’A.P.MA.R., Associazione Persone con Malattie Reumatiche ONLUS, per tutelare il diritto alle cure. Il 27 marzo: giornata informativa sulle Patologie Reumatiche presso l’Ospedale San Salvatore a L’Aquila.

Si stima siano oltre 10.000 i pazienti reumatici in Abruzzo che afferiscono principalmente alle 2 unità operative complesse di reumatologia della Regione: quella dell’Ospedale Civile Spirito Santo a Pescara e quella dell’Ospedale San Salvatore a L’Aquila che è il centro di riferimento per oltre 2.500 pazienti.
«Oltre alle patologie reumatiche più comuni, al centro ospedaliero afferiscono tutte le patologie reumatiche a carattere autoimmune: abbiamo malati di sclerodermia, spondilite anchilosante, artrite reumatoide, connettiviti, ecc. ecc.», afferma il Professor Giacomelli che, con 4 posti letto, più due in day hospital riesce a mantenere elevati standard di cura nonostante, come diplomaticamente dichiara, «il reparto è certamente in debito di risorse».
«Il reparto di reumatologia si trovava nell’ala dell’ospedale che su fortemente danneggiata dal sisma del 2009 - afferma Patrizia Camboni, Referente A.P.MA.R. Abruzzo - e le operazioni di ristrutturazione sono da poco iniziate. I servizi di reumatologia, che prima erano tutti accorpati in un’area al piano terra, sono ora stati dislocati in luoghi diversi e lontani uno dall’altro. Per persone che hanno grandi difficoltà di deambulazione è complesso dover prima passare in reparto, poi alla farmacia per ricevere il farmaco biologico che si trova nell’area opposta ai reparti e poi andare al day hospital che è ancora da un’altra parte - aggiunge Camboni - considerando che molti pazienti arrivano da Sulmona o Avezzano che distano a circa 1 ora di auto da L’Aquila».
La Regione Abruzzo partecipa aI progetto ProMoFia Biologici, curato dall’istituto Mario Negri Sud, che raccoglie i dati dei pazienti, in cura con farmaci biologici, sia per una verifica dell’appropriatezza prescrittiva e per una condivisione dei dati clinici che possono essere impiegati per analisi scientifiche sui trattamenti.
«La struttura», continua Giacomelli, «è dotata di una speciale unità destinata alla diagnosi precoce delle patologie reumatiche».
A.P.MA.R. Abruzzo si costituisce per rappresentare i diritti di salute di tutti i malati reumatici della Regione, aprire un dialogo con le Istituzioni Regionali che portino a decisioni che considerino le esigenze dei malati.
Le attività dell’Associazione saranno finalizzate a fornire informazioni sulle malattie e indicazioni per affrontarle al meglio e, nei confronti delle Istituzioni, affinché le istanze dei pazienti vengano recepite e trovino riconoscimento anche a livello regionale.
Info:www.apmar.it