RICOSTRUZIONE FUTURA

Terremoto L’Aquila, Cialente: «nel 2018 la città sarà ricostruita»

«Il Governo ci deve aiutare»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3041

prefettura puntellata l'aquila




L’AQUILA. La data della rinascita aquilana c’è: 2018. «E’ una sfida che dobbiamo vincere», dice il sindaco.
Ieri il primo cittadino Massimo Cialente e l'assessore alla Ricostruzione Pietro Di Stefano, hanno presentato il documento che sancisce le linee sulle priorità della Ricostruzione, approvato martedì sera dalla Giunta Comunale e trasmesso al Consiglio Comunale.
Nei giorni scorsi è stato presentato il sito web della candidatura della città dell'Aquila, a Capitale Europea della Cultura 2019. Quindi, ha detto Cialente, «per il 2018 la città deve presentarsi ricostruita. Ora l'impegno è del Governo che deve garantirci un flusso continuo di risorse, secondo il cronoprogramma che oggi stesso presenteremo». Il programma prevede un flusso di finanziamento di un miliardo medio all’anno per cinque anni non negoziabile, con «un cospicuo anticipo per il 2013». Nel piano di ricostruzione delle frazioni si prevede un importo totale di 1.623.417.681,25 euro spalmato su sei anni. 3.466.291.574 euro, invece, per il piano di ricostruzione del capoluogo da oggi fino al 2018.
Da quest’anno si partirà con «l'asse centrale» poi «avvieremo altri segmenti di città, come da documento, e le frazioni, le più danneggiate dal punto di vista strutturale e sociale. E' fondamentale, altresì, che arrivino le schede parametriche, i progetti. Oltre al Governo l’appello va anche ai professionisti perché programmino il loro lavoro ed alle imprese lavorino con la massima intensità possibile».
«Si avvia a conclusione la ricostruzione delle periferie», si legge nel documento: «il numero delle pratiche registrate al protocollo di Fintecna testimonia un pressoché esaurimento della domanda di concessione dei benefici per la ricostruzione delle abitazioni colpite dal sisma e ubicate fuori da centri storici».

RICOSTRUZIONE L'QUILA. Documento Per Le Priorita