FONDI PUBBLICI

Ricostruzione L’Aquila, on line tutti i fondi per la ricostruzione

Cialente: «ora abbiamo tutti gli elementi per partire»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3460

ZONA ROSSA




L’AQUILA. E’ stata pubblicata sul sito internet del Comune è stata pubblicata la delibera del Cipe n. 135 del 2012, contenente la ripartizione delle risorse del fondo per lo sviluppo e la coesione (periodo 2013-2015).
«Finalmente – ha dichiarato il sindaco Massimo Cialente – ora abbiamo tutti gli elementi per partire con la ricostruzione».
Si tratta dei fondi per il post terremoto del 6 aprile 2009. L’obiettivo primario del finanziamento è l’avvio sistematico delle opere private e pubbliche per la ricostruzione dei centri storici. Ulteriori obiettivi sono l’accelerazione della ricostruzione delle periferie; il sostegno dello sviluppo innovativo dell’area; il finanziamento per il 2013 delle spese per il supporto alla popolazione e per le altre esigenze correnti; gli interventi nei Comuni fuori dal cratere aquilano.
Per la periferia sono assegnati 410 milioni di euro così distribuiti : 360 per il 2013, 25 per il 2014 e 25 per il 2015. Per il centro storico sono assegnati 575 milioni di euro così distribuiti: 300 per il 2013, 142 per il 2014 e 133 per il 2015.
Ecco le cifre: 177,7 mln per l'edilizia pubblica del comune de l’Aquila: 6,6 mln per i cimiteri, 6,3 per le scuole, 10,2 per l'edilizia residenziale pubblica, 6 mln per l'Accademia internazionale per le arti e le scienze dell'immagine, 3 mln per l’ex Onpi, 2 mln per il palazzetto dello sport, 1,7 mln per il recupero palazzina ex Finmek, 7,8 per il recupero delle sedi istituzionali del Consiglio regionale, 130,4 mln per progetti strategici.
Sono invece 70,5 i milioni a disposizione per gli interventi di consolidamento e restauro del settore dei beni culturali: 14 mln per il castello Cinquecentesco, 10 mln per la cattedrale San Giorgio e Massimo , 7 mln per la chiesa di Santa Maria a Paganica, 6 mln per la Chiesa teatro di Sant'Agostino, 3mln per la chiesa dei Gesuiti, 3 mln per la chiesa di san Paolo di Barete, 1 mln per la Chiesa di San Silvestro II, 6mln per la chiesa di San Marco, 3 mln per due chiese a Sulmona (SS Annunziata e Santa Maria della Tomba) , 300 mln euro per il Sacrario dei caduti di Magliano dei Marsi. 650mila euro per la Chiesa Santa Antonio di Pianella.

L'AQUILA RICOSTRUZIONE RIPARTIZIONE FONDI CIPE ALL. 1 

L'AQUILA RICOSTRUZIONE RIPARTIZIONE FONDI CIPE ALL.2